A- A+
Medicina
Diana Bracco confermata alla Presidenza del Cluster ALISEI

Nel corso dell’assemblea dei soci del Cluster Tecnologico Nazionale Scienze della Vita ALISEI Diana Bracco è stata riconfermata Presidente per il prossimo triennio, che si preannuncia molto importante e ricco di novità grazie anche alla recente approvazione del Decreto per il finanziamento dei Piani d’azione dei Cluster

 

E' stata eletta oggi a Milano la nuova Commissione Direttiva del Cluster Tecnologico Nazionale Scienze della Vita ALISEI, che resterà in carica per il triennio 2019-2021.

Diana Bracco è stata riconfermata nel ruolo di Presidente, e sono stati eletti Fabrizio Conicella di Bioindustry Park, Silvano Fumero che assume il ruolo di Vice Presidente, Daniela Corda del CNR in rappresentanza degli Istituti di ricerca, Amleto D’Agostino del Distretto Alta Tecnologia Campania Bioscience in rappresentanza degli Enti Territoriali e Ugo Di Francesco del Gruppo Chiesi, che rappresenta la compagine industriale.

“È per me un grande piacere essere stata riconfermata alla guida del Cluster ALISEI. Avrò accanto una Commissione direttiva composta per la maggior parte da coloro che mi hanno accompagnato nel triennio precedente, e questo significa dare continuità a un percorso iniziato nel 2016”, afferma Diana Bracco, Presidente di Alisei. “Il nuovo mandato si apre a poche settimane dall’approvazione del Decreto che concede i finanziamenti per la messa in atto dei Piani di Azione triennali dei Cluster Tecnologici Nazionali. Siamo convinti che la firma del Decreto e il definitivo riconoscimento dei Cluster come cabina di regia nazionale potranno spingere la ricerca e l’innovazione verso nuovi traguardi e nuove direttrici comuni, andando a consolidare ulteriormente il successo dei nostri settori nel mondo”.

A tal riguardo, il 14 maggio prossimo, come ha comunicato il Vice Ministro Prof. Lorenzo Fioramonti, presso la sede di Confindustria a Roma si terrà l’evento pubblico dove tutti i 12 Cluster potranno presentare le proprie attività e competenze ai diversi stakeholder invitati.

 “Grazie a queste novità sarà possibile rafforzare ulteriormente alcuni aspetti operativi contenuti nel Piano strategico del Cluster approvato a metà del 2017”, continua Diana Bracco. “In tema di trasferimento tecnologico promuoveremo quegli strumenti e iniziative in grado di integrare le diverse competenze e prerogative dei diversi attori del cluster (territori, associazioni industriali, SSN e i centri di ricerca) per superare il gap che ci separa da altri Paesi e per rafforzare il settore a livello nazionale e internazionale. Per il secondo asset del nostro Piano strategico, le infrastrutture di ricerca, ALISEI si farà promotore per stimolare il MIUR nell’aggiornamento della mappatura delle infrastrutture di ricerca e nell’organizzazione di incontri in cui si possano discutere temi e problematiche comuni utili a intraprendere misure per il miglioramento della loro valorizzazione”.

“Infine un ultimo punto a cui tengo particolarmente”, conclude Diana Bracco, “il Meet in Italy for Life Sciences, l’evento flagship del Cluster ALISEI, che si terrà quest’anno a Trieste dal 16 al 18 ottobre. Un appuntamento internazionale che anno dopo anno ha proiettato il settore in un contesto europeo creando l’occasione per dibattere sui temi di attualità legati alle scienze della vita, diventando il principale momento di incontro e networking tra tutti i soggetti interessati a queste tematiche”.

 

Scheda: il Cluster Tecnologico Nazionale Scienze della Vita ALISEI

Il Cluster Tecnologico Nazionale di Scienze della Vita ALISEI, nato nel 2012 su iniziativa del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR), ha l’obiettivo strategico di promuovere l’interazione tra il sistema della ricerca, il tessuto imprenditoriale e produttivo e le istituzioni pubbliche nel settore della salute, per dare un impulso concreto alla ricerca e all’innovazione.

Il Cluster ALISEI si pone come facilitatore e acceleratore del processo di trasferimento delle conoscenze e delle tecnologie dal settore della ricerca multidisciplinare a quello dell’industria farmaceutica e biomedicale. Il Cluster è uno strumento di indirizzo e di condivisione di best practice italiane ed europee che si interfaccia con i rappresentanti dei policy maker regionali, nazionali e internazionali, e con gli stakeholder pubblici e privati del settore delle Scienze della Vita per lo sviluppo di un’industria innovativa nel settore delle Scienze della Vita in grado di competere a livello nazionale e internazionale.

Al Cluster ALISEI sono associate quattro Associazioni imprenditoriali – AIOP, Assobiomedica,  Farmindustria, Federchimica/Assobiotec – cinque Enti pubblici di ricerca – CNR, ENEA, Istituto Italiano di Tecnologia, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Istituto Superiore di Sanità – tredici Rappresentanze territoriali -  ASTER (Emilia Romagna), Bioindustry Park Silvano Fumero (Piemonte), Cluster Lombardo Scienze della Vita (Lombardia), Consorzio per il Centro di Biomedicina Molecolare (Friuli), Consorzio Sardegna Ricerche (Sardegna), Distretto Tecnologico Campania Bioscience (Campania), Distretto Tecnologico Pugliese Salute dell’Uomo e Biotecnologie (Puglia), Distretto Tecnologico Sicilia Micro e Nano Sistemi (Sicilia), Fondazione Toscana Life Sciences (Toscana), Lazio Innova (Lazio), Polo Ligure Scienze della Vita (Liguria), Società Consortile BioTecnoMed (Calabria), Veneto Innovazione (Veneto).

 

Scheda: i Cluster Tecnologici Nazionali

I Cluster Tecnologici Nazionali sono stati costituiti nel 2012 dal MIUR, coerentemente con le aree di specializzazione della ricerca applicata, e vogliono essere delle infrastrutture leggere permanenti per il dialogo tra università̀, enti pubblici di ricerca e imprese e tra governo e politiche territoriali, per favorire la cooperazione tra ricerca pubblica e privata in materia di innovazione e sviluppo tecnologico, contribuendo alla ricostruzione di politiche nazionali in settori di interesse strategico per il Paese.

Attualmente sono stati avviati otto Cluster Tecnologici (Aerospazio, Agrifood, Chimica verde, Fabbrica intelligente, Mobilità e trasporti, Salute (ALISEI), Smart communities, Tecnologie per gli ambienti di vita) e con il Decreto del 26 luglio 2017 il Miur ha dato vita ad altri quattro Cluster Tecnologici Nazionali: Patrimonio Culturale, Design, creatività e Made in Italy, Economia del Mare, Energia.

Commenti
    Tags:
    diana bracco; cluster alisei
    in evidenza
    Leotta, indiscrezione clamorosa "Pare che Diletta non ha..."

    Bomba sul suo futuro

    Leotta, indiscrezione clamorosa
    "Pare che Diletta non ha..."

    i più visti
    in vetrina
    Vip in vacanza 2021, ecco le mete più ambite, da Ibiza alla Tanzania

    Vip in vacanza 2021, ecco le mete più ambite, da Ibiza alla Tanzania


    casa, immobiliare
    motori
    Tecnologica ed elegante nuova DS 4 in arrivo a fine anno

    Tecnologica ed elegante nuova DS 4 in arrivo a fine anno


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.