A- A+
Medicina
Eterologa, a Firenze il primo trattamento. Saranno utilizzati gameti maschili

Oggi viene eseguito a Firenze, all'ospedale Careggi, il primo trattamento di fecondazione eterologa: saranno utilizzati gameti maschili. Con l'entrata in servizio di un nuovo medico di ginecologia l'offerta ambulatoriale, dalla prossima settimana, sarà potenziata fino a cinque ambulatori per la Pma eterologa. Si potranno così effettuare visite per 40 coppie a settimana.

Come informa l'ospedale, è attualmente in corso il recall di tutti i pazienti già prenotati per la riprogrammazione degli appuntamenti già fissati. I tempi d'attesa saranno ridotti di circa un anno per le mille coppie che finora hanno fatto richiesta.

E' in corso la selezione dei donatori, le cui richieste continuano ad arrivare pur rimanendo un numero ridotto. Il tempo tecnico per qualificare i donatori come idonei è comunque non inferiore a 5-6 mesi.

Il seme che verrà utilizzato oggi è stato acquisito, in quantità limitata e comunque necessaria a garantire al massimo 3-4 trattamenti, da un istituto europeo accreditato ed autorizzato.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
fecondazioneeterologa
in evidenza
Ferragni spettacolare a Parigi Calze a rete e niente slip

Le foto delle vip

Ferragni spettacolare a Parigi
Calze a rete e niente slip

i più visti
in vetrina
Briatore innocente, non frodò il fisco con lo yacht. "Fine di un calvario"

Briatore innocente, non frodò il fisco con lo yacht. "Fine di un calvario"


casa, immobiliare
motori
Renault svela gli interni della nuova Austral

Renault svela gli interni della nuova Austral


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.