A- A+
Medicina
Fumo in spiaggia? Gli italiani sono contro. Codacons a Lorenzin: vietarlo

Da un recente sondaggio del Codacons emerge che 9 italiani su 10 sono favorevoli all'estensione del divieto di fumo su tutte le spiagge italiane. "I dati parlano chiaro, una recente ricerca dell’Istituto Nazionale dei Tumori dimostra che il fumo di 2 sigarette a 5 metri sottovento puo` produrre polveri sottili tossiche 7 volte maggiori dei valori di base. In spiaggia, sotto gli ombrelloni, dove le persone sono così a contatto le une con le altre si crea una concentrazione di fumo di sigaretta particolarmente pericoloso. I dati dicono che sono in aumento i tumori polmonari sui non fumatori, segno che è sempre più importante garantire la salubrità dell'aria che respiriamo", spiega l'associazione dei consumatori.

Per l'OMS ogni anno muiono 600 mila persone non fumatori, per l'effetto del fumo passivo; il fumo uccide una persona ogni sei secondi ed è a tutti gli effetti un'epidemia fra le peggiori mai affrontate a livello globale.

Il totale dei decessi entro il 2030 potrebbe raggiungere quota 8 milioni all’anno e si stima che nel XXI secolo il tabagismo avrà causato fino a un miliardo di morti. Ecco perché  il Codacons chiede al Ministero della Salute di proibire il fumo in spiaggia, adottando una circolare che estenda il divieto su tutti i litorali italiani.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
fumodivieto fumocodaconsfumo in spiaggia
in evidenza
"Un film che rimarrà nella storia" Ennio , intervista al produttore

Esclusiva/ Parla Gianni Russo

"Un film che rimarrà nella storia"
Ennio, intervista al produttore

i più visti
in vetrina
Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"

Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"


casa, immobiliare
motori
Mercedes e Luminar insieme per accelerare sulla guida autonoma

Mercedes e Luminar insieme per accelerare sulla guida autonoma


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.