A- A+
Medicina
Influenza 2020, il picco è arrivato: i numeri del contagio

Influenza 2020: secondo il bollettino Influnet sono circa 795mila i nuovi casi di influenza per un totale di 4.266.000 contagiate  - Salute e benessere

Il picco del'influenza 2020 sembra ormai prossimo. La conferma arriva dall'ultimo aggiornamento del bollettino influnet dell'Istituto Superiore di Sanità. Questa settimana sono stati registrati 795mila casi. In totale il numero di contagiati dall'inizio della sorveglianza solo in Italia è di 4.266.000. Il livello di incidenza per la sindrome simil-influenzale si attesta su una soglia di intensità media.

Influenza 2020:  incidenza e soggetti a rischio - Salute e benessere

L'incidenza dell'influenza secondo il bollettino Influnet è di 13,2 casi per 1000 assistiti. Ad essere colpiti sono soprattutto i bambini sotto i 5 anni, in cui l'incidenza è pari a 39,8 casi su 1000 assistiti.

Influenza 2020: le regioni più colpite  - Salute e benessere

Le Regioni più colpite dall'epidemia di influenza sono Lombardia, Marche, Abruzzo, Umbria, Basilicata, Molise e Val d'Aosta. Il bollettino FluNews dell'Istituto Superiore di Sanità riporta che, ad oggi, sono stati confermati 78 casi gravi di influenza, che hanno portato a 15 decessi. Questi casi gravi sono stati segnalati in 16 Regione e Province autonome ed in particolare in Emilia Romagna (12), Lombardia (7), Veneto e Puglia (6). In 60 casi, pari al 77%, i soggetti colpiti dall'influenza soffrivano di disturbi come diabete, obesità, malattie respiratorie croniche, tumore , diabete e patologie cardiovascolari.

Influenza 2020: il report sui casi più gravi  - Salute e benessere

Il virus dell'influenza più comune tra i casi gravi è quello di tipo A (H1N1 e H3N2). Tutti i malati sono stati ricoverati in unità di terapia intensiva, 57 sono stati intubati e 11 sono stati sottoposti a respirazione extracorporea (Ecmo). Durante la stagione 2018-2019 secondo FluNews i casi gravi di influenza sono stati 812 e 205 persone sono morte.

Influenza 2020 e Coronavirus: l'appello dei medici - Salute e benessere

I medici sottolineano come l'influenza stagionale non sia da sottovalutare, soprattutto per i soggetti a rischio come anziani, bambini e persone con un sistema immunitario debilitato. Per queste persone vaccinarsi è fondamentale per evitare di incorrere in seri rischi. Non solo, vaccinarsi contro l'influenza può aiutare a contenere il contagio da Coronavirus. I medici infatti affermano che limitare la diffusione dell'influenza riduce la mole di lavoro del sistema sanitario, che può concentrare maggiori risorse nelle diagnosi tempestive per il virus cinese.

Commenti
    Tags:
    influenza 2020influenza intestinaleinfluenza 2020 bambini sintomi e duratainfluenza picco 2020influenza picco a gennaioinfluenza influenza picco massimoinfluenza come curarlainfluenza come si trasmetteinfluenza come si prendeinfluenza come non prenderlainfluenza sintomi e duratainfluenza sintomi e rimedisalute e benessereinflunetbollettino influnet 2020bollettino influenza
    in evidenza
    "Noi come Sandra e Raimondo" Cecilia e Ignazio si confessano

    Torna Ex on the Beach Italia, l'intervista ai 2 protagonisti

    "Noi come Sandra e Raimondo"
    Cecilia e Ignazio si confessano

    
    in vetrina
    SEA, conclusa a Malpensa la mostra ‘NICE TO MEET YOU’

    SEA, conclusa a Malpensa la mostra ‘NICE TO MEET YOU’


    motori
    Mercedes-Benz Italia prtotagonista dei I Best Event Awards 2022

    Mercedes-Benz Italia prtotagonista dei I Best Event Awards 2022

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.