A- A+
Medicina
Decreto Milleproroghe, il plauso dei direttori degli IIZZSS del Mezzogiorno

“Con la firma del decreto Milleproroghe da parte del presidente Mattarella si aprono nuovi scenari per i ricercatori che operano nel sistema dei dieci Istituti Zooprofilattici sperimentali italiani”. Lo dichiarano i nove direttori generali degli Iizzss ed il loro coordinatore, Antonio Limone, direttore enerale dell’Istituto zooprofilattico sperimentale del Mezzogiorno.

Il decreto, infatti, prevede, per la stabilizzazione dei precari, che chi abbia maturato almeno tre anni di servizio negli ultimi sette possa essere assunto con contratto di lavoro a tempo determinato.

“A questo -proseguono- si aggiunge anche il regolamento pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 3 gennaio scorso che disciplina le modalità ed i criteri per la valutazione annuale del personale per l’eventuale rinnovo del contratto di lavoro a conclusione dei primi cinque anni di servizio.  Si tratta di atti importanti che dimostrano l’attenzione del ministro della Salute, Roberto Speranza, alle problematiche del comparto e la sua volontà di superare gli ostacoli legati al precariato per garantire agli enti che rappresentiamo risorse umane necessarie per portare avanti   interventi   di   sanità   di   prevenzione   e   di   ricerca   a   tutela   della   salute   pubblica”, concludono.

Commenti
    Tags:
    salutedecretoregolamentosanità
    in evidenza
    Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

    verso un mondo più sostenibile

    Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

    i più visti
    in vetrina
    Europei: le "Wags" degli Azzurri: qual è la più bella?

    Europei: le "Wags" degli Azzurri: qual è la più bella?


    casa, immobiliare
    motori
    Alfa Romeo: Räikkönen certifica la “Giulia GTA”

    Alfa Romeo: Räikkönen certifica la “Giulia GTA”


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.