A- A+
Medicina
Medicina, Google in campo. Nanoparticelle per la diagnosi del cancro

Google X, ramo dell’azienda di Mountain View dedito alle ricerche più sperimentali tra cui quelle in campo medico, ha annunciato un nuovo progetto, a cui lavora già da 5 anni: minuscole nanoparticelle magnetiche, grandi un millesimo di un globulo rosso, verranno impiegate nella diagnosi preventiva del cancro e di altre malattie. Parola di Andrew Conrad, capo della divisione scienze naturali.

Legandosi a varie altre molecole, queste nanoparticelle vagheranno per il nostro organismo per identificare i possibili problemi che potrebbero insorgere. Le cellule cancerogene spesso producono proteine o zuccheri che non si trovano in quelle sane, pertanto una nanoparticella con un rivestimento tale da permetterle di legarsi a queste cellule sarebbe uno strumento diagnostico formidabile; tutto ciò a patto ovviamente di poter realizzare tale rivestimento, e limitatamente alle nostre conoscenze sulle cellule cancerogene.

Al di là poi delle difficoltà tecniche, l’approvazione dell’uso di nanoparticelle all’interno del corpo umano è assai più complessa degli strumenti diagnostici esterni. Google dovrà dimostrare in pratica che il suo metodo è prima di tutto sicuro.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
nanoparticelletumorigoogle
in evidenza
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi

CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

i più visti
in vetrina
Meteo, Hannibal e un maggio bollente: fino a 51 gradi. Previsioni

Meteo, Hannibal e un maggio bollente: fino a 51 gradi. Previsioni


casa, immobiliare
motori
Incentivi auto 2022: Stellantis guida la transizione zero emissioni in Italia

Incentivi auto 2022: Stellantis guida la transizione zero emissioni in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.