A- A+
Medicina
Natale e Capodanno 4 settimane per la bellezza

Come arrivare a Natale e Capodanno nella migliore forma possibile?

Lo spiega ad Affari, con un efficace vademecum beauty di trattamenti estetici il prof. Sergio Noviello, medico e chirurgo estetico, direttore sanitario di Milano Estetica. Una serie di consigli e trattamenti per arrivare in bellezza alle feste più attese dell’anno.

 

Non è certo una novità dire che inquinamento, stress e alimentazione errata sono i nemici numero uno della pelle e del corpo. Tre fattori che purtroppo coinvolgono la maggioranza dell’universo femminile, un universo impegnato fuori e dentro casa.

 

Che fare allora per ritornare nella ‘giusta forma estetica’?

 

‘Occorre-conferma Noviello- iniziare cancellando macchie e impurità causate dalle esposizioni solari dell’estate. Il primo passo è da sempre il peeling chimico, che consente di esfoliare la pelle in profondità e stimolare la rigenerazione cellulare. Risultato finale? Il viso apparirà come rigenerato, fresco, più luminoso e con una texture più compatta’.

Ritrovare la bellezza in 4 settimane

E per chi invece soffre di borse e occhiaie?

 

‘Per correggerle, si può ricorrere a poche sedute del nuovo protocollo di Milano Estetica cosmetic surgery & medical SPA. L’ultimo ritrovato della medicina estetica è a base di filler di acido ialuronico non crosslinkato e peptidi biomimetici che permettono un miglioramento dell’area duraturo e, soprattutto, visibile. Il filler è molto ben assorbibile dai tessuti e metabolizzabile in modo graduale e controllato per un periodo minimo di 14 giorni, garantendo così il rilascio lento dei principi attivi’.

 

E per il fisico?

 

‘Per depurarsi, sgonfiarsi e arrivare al meglio ad uno dei periodi più attesi dell’anno, può essere utile la liposcultura alimentare, un innovativo trattamento di medicina estetica finalizzato alla riduzione delle adiposità localizzate e alla perdita di peso. Questa innovativa strategia per il controllo del peso prevede l’integrazione di un pool di aminoacidi combinati con una specifica alimentazione, permettendo di perdere fino al 10% del proprio peso corporeo in pochi giorni.

 

E in queste settimane come si può’ intervenire?

Partiamo dai primi sette giorni.

 

“Una volta preparata la pelle con il peeling, si possono combinare trattamenti specifici come una biorigenerazione, un protocollo schiarente per contrastare l’iperpigmentazione, un filler o un lipofilling. Anche interventi più impegnativi, come lifting o minilifting, blefaroplastica o mastoplastica additiva devono essere calendarizzati  bisogna pensarci a inizio mese, non tanto per i tempi di recupero (ridotti di oltre il 70% con la nuova tecnica BAT), quanto per affrontare il cambiamento gradualmente.Grazie a questa nuova tecnica, possiamo ridurre non solo il dolore post operatorio e i tempi di recupero, ma anche eliminare rischi di infezioni e di reintervento, con risultati estetici migliori ”. 

 

 

Nella seconda settimana il consiglio di Sergio Noviello è il botox.

 

‘ Oggi-continua il professore- è il trattamento più effettuato al mondo, distende i tratti della fronte e dell’area perioculare regalando, entro due settimane dalla seduta, un aspetto ringiovanito e riposato.

Ritrovare la bellezza in 4 settimane

Nella terza settimana, secondo il vademecum, sarebbe utile prendersi cura del volto.

 

‘Per ridare vitalità al volto la soluzione più smart sono i filler che, grazie all’effetto idratante e rivitalizzante dell’acido ialuronico colmano le rughe, anche quelle più profonde, mantengono una idratazione profonda, ridefiniscono i volumi e il contorno del viso e aiutano a bilanciare e armonizzare i tratti. La tecnica ‘zero dolore’-conferma Noviello- consente di iniettare i filler senza dolore e senza ecchimosi, con minimo gonfiore riassorbito in qualche ora. In breve si torna alle normali attività quotidiane. I filler, inoltre, grazie ai diversi pesi molecolari e alle diverse caratteristiche, permettono di ripristinare volume, proiezione e turgore delle labbra”.

 

E siamo all’ultima settimana, prima di Capodanno. Qui l’ideale sarebbe il programma detox.

 

“Lo Skin Detox è una strategia nuova che, attraverso un regime alimentare personalizzato, mantiene sana la pelle e ne previene l’invecchiamento. Il trattamento, a base aminoacidica, riduce la stimolazione insulinica e attiva la produzione dell’ormone GH (GrowthHormon), innescando i meccanismi di lipolisi. Inoltre, integra l’alimentazione con tutti i principi attivi necessari al benessere delle cellule cutanee quali proteine, minerali e oligoelementi (selenio, zinco, calcio e magnesio), vitamine C ed E, antiossidanti e stimolanti della produzione di collagene, carboidrati e lipidi come omega 3 ed omega 6”.

 

Insomma quattro settimane di interventi estetici innovativi e alimentazione specifica per finire l’anno e cominciare il nuovo nella miglior forma possibile.

 

 

 

 

 

 

 

Commenti
    Tags:
    esteticabotoxbellezzanatalecapodannotecnica bat
    Loading...
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Ferrari svela la 812 Competizione e 812 Competizione A

    Ferrari svela la 812 Competizione e 812 Competizione A


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.