A- A+
Medicina
Revert, intelligenza artificiale nell’oncologia: al via il progetto

Medicina predittiva e intelligenza artificiale al centro del progetto europeo REVERT, che punta a identificare un algoritmo di predizione per il trattamento oncologico in pazienti con carcinoma del colon-retto avanzato. Un lavoro che rende l’Italia protagonista anche grazie al coordinamento internazionale affidato all’IRCCS San Raffaele Roma, e in particolare alla professoressa Fiorella Guadagni, responsabile della Biobanca e banca dati associata dell’Istituto di ricerca coordinato dal direttore scientifico, Massimo Fini.

L’esame della Commissione europea si è concluso con la valutazione di “eccellenza scientifica” per il progetto promosso dall’IRCCS San Raffaele in collaborazione con 22 centri di ricerca dislocati in cinque Paesi europei. Approvato il 28 ottobre scorso, ha preso ufficialmente avvio il primo gennaio ed entrerà nel vivo con il Kick-off meeting, in programma oggi e domani, 30 e 31 gennaio, presso il Centro ricerche San Raffaele di Roma in via di Val Cannuta 247.

La Commissione europea ha assegnato un finanziamento quadriennale di circa 6 milioni di euro, nell’ambito del Programma Horizon 2020 – SC1-BHC-02-2019 – Systems approaches for the discovery of combinatorial therapies for complex disorders (Approcci di sistema per l’identificazione di terapie combinatorie nelle malattie complesse).

REVERT ha l’obiettivo di creare, attraverso l’uso di tecniche di intelligenza artificiale, un algoritmo computerizzato in grado di personalizzare l'intervento terapeutico in pazienti con metastasi da carcinoma del colon, che non possono essere asportate chirurgicamente. I ricercatori realizzeranno una grande banca dati (REVERT Data Base - RDB), grazie al coinvolgimento a livello europeo di un numero rilevante di banche biologiche certificate, centri clinici e di ricerca.

Con i centri di ricerca operanti in Svezia, Germania, Lussemburgo, Spagna e Italia lavoreranno anche alcune imprese. Per la prima volta saranno studiati 10.000 casi omogenei di tumore del colon retto metastatico. “E’ risultata vincente la sinergia operativa dei partner nella progettazione delle attività che

ha determinato un significativo ampliamento della popolazione in studio e che consentirà, inoltre, di implementare l’algoritmo computerizzato – spiega la coordinatrice Fiorella Guadagni - non solo con i dati clinici dei pazienti, ma anche con nuove molecole in grado di fornire indicazioni sul decorso della malattia e sulla risposta ai farmaci oggi disponibili”.

Tra le finalità del Progetto vi è la creazione di una rete Europea che includa le piccole-medie imprese, gli istituti di ricerca, i centri clinici e le banche biologiche. Un network focalizzato sullo sviluppo nel campo dell’intelligenza artificiale per il progresso della medicina personalizzata e predittiva. “Stiamo predisponendo una piattaforma informatica per la banca dati – aggiunge Guadagni – in grado di fornire un supporto fondamentale per il nostro lavoro. Revert mira a definire un algoritmo, cioè un sistema di predizione informatica che ha bisogno di un sistema  strutturato, di una banca dati contenente informazioni validate. Il network costituito con il progetto REVERT utilizzerà questo studio come punto di partenza per l'applicazione dell'intelligenza artificiale nella medicina predittiva in campo oncologico per poi ampliarlo anche ad altre patologie croniche complesse disabilitanti”.

Il sistema software REVERT garantirà l'integrità dei dati e la gestione della privacy nel rispetto delle norme nazionali, quelle dell'UE GDPR (Reg. UE 2016/679) e la Carta dei diritti fondamentali dell'UE.  I servizi creati saranno aperti a tutti i partner durante e dopo il completamento del progetto, e saranno resi disponibili a tutti gli istituti di ricerca dell'UE che ne faranno richiesta per studi futuri.

REVERT

COORDINATORE: PROF. FIORELLA GUADAGNI - IRCCS SAN RAFFAELE PISANA ROMA

TOTALE CENTRI PARTECIPANTI: 23 di cui 4 PMI (Piccole Medie Imprese) delle seguenti nazioni:

Italia:8 centri (incluso il centro coordinatore e di cui 1 PMI)

Svezia: 2 centri

Germania: 3 centri (di cui 2 PMI)

Spagna: 3 centri

Lussemburgo: 1 centro

Romania: 6 centri (di cui 1 PMI)

 

UNITA' ITALIANE COINVOLTE

  1. IRCCS SAN RAFFAELE PISANA ROMA
  2. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA TOR VERGATA (UNITOV), VIA CRACOVIA 50, ROMA 00133
  3. AZIENDA ULSS N3 SERENISSIMA (AULSS3) VENEZIA
  4. ISTITUTO PER LO STUDIO E LA PREVENZIONE E LA RETE ONCOLOGICA (ISPRO), FIRENZE 
  5. AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA POLICLINICO PAOLO GIACCONE DI PALERMO (AOUP)
  6. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE (UNIFI)
  7. AZIENDA ULSS 4 VENETO ORIENTALE (ULSS 4 - ProMIS), PIAZZA DE GASPERI 5, SAN DONA DI PIAVE 30027
  8. OLOMEDIA SRL (Olomedia), VIA SIMONE CUCCIA 46, PALERMO 90144 (PMI) 

UNITA' SVEDESI COINVOLTE
1.    MALMO UNIVERSITET (MALMO UNIV.), NORDENSKIOLDSGATAN 1, MALMOE 205 06
2.    UMEA UNIVERSITET (UMEA UNIV.), UNIVERSITETOMRADET, UMEA 901 87
 
UNITA' TEDESCHE COINVOLTE
1.    GENXPRO GMBH (GXP), ALTENHOFTER ALLEE 3, FRANKFURT 60438 (PMI)
2.     BUNDESANSTALT FUER MATERIALFORSCHUNG UND -PRUEFUNG (BAM), Unterden Eichen 87, BERLIN 12205
3.    BIOVARIANCE GMBH (BioV), KONNERSREUTHER STR. 6G, WALDSASSEN 95652 (PMI)
 
UNITA' SPAGNOLE COINVOLTE
1.    FUNDACION UNIVERSITARIA SAN ANTONIO (UCAM), AV.DA JERONIMOS CAMPUS UNIVERSI S/N UNIVERSIDAD CATOLICA SAN ANTONIO, MURCIA 30107
2.     SERVICIO MURCIANO DE SALUD (SMS), n C CENTRAL 7, MURCIA 30100
3.    FUNDACION PARA LA FORMACION E INVESTIGACION SANITARIAS DE LA REGIONDE MURCIA (FFIS)
 
UNITA' DEL LUSSEMBURGO COINVOLTA
11. LUXEMBOURG INSTITUTE OF HEALTH (LIH), VAL FLEURI 84, LUXEMBOURG 1526
 
UNITA' RUMENE COINVOLTE
1.    CLUSTERUL REGIONAL INOVATIV DE IMAGISTICA MOLECULARA SI STRUCTURALA NORD-EST (IMAGO-MOL) (IMAGO-MOL), 16 UNIVERSITATII ST BUILDING A1 GROUND FLOOR, IASI 700115
2.    INSTITUTUL REGIONAL DE ONCOLOGIE IASI (IRO IASSY), G-RAL HENRI MATHIAS BERTHELOT NR 2-4, IASI 700483
3.    SPITATUL CLINIC JUDETEAN DE URGENTA "SF. SPIRIDON" IASI (SPIRIDON IASI),
4.     CENTRUL DE ONCOLOGIE-EUROCLINIC SRL (Euroclinic)
5.    UNIVERSITATEA TEHNICA GHEORGHE ASACHI DIN IASI (UTGAD IASI)
6.    ROMSOFT SRL (ROMSOFT) (PMI)

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    revertntelligenza artificiale medicina
    in evidenza
    Juve, arriva una grande cessione E due colpi a parametro zero

    Addio per finanziare Vlahovic

    Juve, arriva una grande cessione
    E due colpi a parametro zero

    i più visti
    in vetrina
    Bargiggia vs Criscitiello: "Un mix imbarazzante, Er Faina e cosce"

    Bargiggia vs Criscitiello: "Un mix imbarazzante, Er Faina e cosce"


    casa, immobiliare
    motori
    Porsche Italia si prepara a tornare ai livelli pre-covid

    Porsche Italia si prepara a tornare ai livelli pre-covid


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.