A- A+
Medicina
Un 2016 da record per Bayer. Entro l'anno l'acquisizione di Monsanto

Bayer ha reso pubblici i suoi risultati del 2016, "un anno di successo a livello strategico e operativo" con un record a livello di fatturato e utile operativo. L'azienda tedesca ha generato oltre 8 miliardi di cash flow nel corso dell'anno appena finito, con un aumento del 12,7% dell'Ebitda rispetto al 2015 a 10,78 miliardi di euro e del 10,2% dell'utile netto a 4,53 miliardi su un fatturato in crescita dell'1,5% a 46,77 miliardi (46,6 miliardi le attese degli analisti). 
 

Per quanto attiene all'Ebitda depurato, il colosso farmaceutico ha addirittura superato le attese degli analisti crescendo del 10,2% a 11,3 miliardi contro attese per 11,22 miliardi.
 

Bayer guarda con grande ottimismo al 2017, dal quale si attende una crescita del fatturato tra l'1 e il 5% a oltre 49 miliardi, un aumento intorno al 5% dell'Ebitda prima di voci straordinarie e di circa il 5% dell'utile per azione "core". Il CEO Werner Baumann ha dichiarato: "Abbiamo tutte le ragioni per essere ottimisti per il futuro, abbiamo iniziato l'anno molto bene".
 

Baumann ha anche parlato dei rapporti tra la sua azienda ed il neopresidente americano Donald Trump, le cui posizioni nei confronti dell'industria farmaceutica hanno suscitato delle perplessità. A maggor ragione, il tema riveste un'importanza cruciale per Bayer, vista l'operazione di acquisizione di Monsanto, suo competitor americano, attualmente in corso.
 

Tuttavia, anche su questo Baumann ha una visione ottimista: "Abbiamo avuto con il Presidente Trump colloqui molto buoni e costruttivi sul settore agricolo, che è molto importante negli USA, e sulla forza di innovazione che possiamo avere assieme a Monsanto. Trump era molto interessato alla logica del nostro progetto di combinazione con Monsanto. Abbiamo parlato anche dei problemi del settore farmaceutico".  


Annunciata lo scorso settembre, l'operazione-Monsanto è valutata 57 miliardi di dollari e, secondo Baumann, verrà chiusa entro il 2017, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni.


Il CEO ha ribadito che gli investimenti in ricerca e sviluppo di Bayer saranno pari a 16 miliardi di euro nei prossimi sei anni e di questa cifra la metà sarà destinata a Monsanto, con l'obiettivo di "creare migliaia di posti di lavoro nel settore dell'innovazione".

 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
bayer monsanto 2017
in evidenza
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi

CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

i più visti
in vetrina
Intelligenza artificiale Covisian tra i protagonisti della 3ª edizione dell'AI Week 2022

Intelligenza artificiale
Covisian tra i protagonisti della 3ª edizione dell'AI Week 2022


casa, immobiliare
motori
Bentley Bentayga EWB: cresce il passo e aumenta il benessere

Bentley Bentayga EWB: cresce il passo e aumenta il benessere


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.