A- A+
Medicina
Ue, l'Ema autorizza il farmaco contro il carcinoma mammario avanzato

L'Ema, l'Agenzia europea per i medicinali, ha autorizzato per la commercializzazione in Europa del Trodelvy, un farmaco per il trattamento del carcinoma mammario avanzato che allunga la vita della paziente di quasi sei mesi. Il Trodelvy può essere utilizzato in persone con carcinoma mammario non resecabile - che non può essere rimosso chirurgicamente - e carcinoma mammario triplo negativo con precedenti terapie sistemiche, spiega l'Ema in una nota.

Si stima che dal 10 al 15% dei pazienti con questo tipo di cancro risponda alla chemioterapia e che il tempo senza che la malattia peggiori sia solo di due o tre mesi, quindi "c'è una grande necessità medica insoddisfatta di nuovi trattamenti che migliorino le prospettive per i pazienti", ha affermato l'Ema. 

L'Agenzia europea ha spiegato di aver seguito un programma accelerato per "consentire un accesso più rapido" al nuovo farmaco. La raccomandazione si basa su uno studio su 529 persone che avevano avuto una ricaduta dopo almeno due chemioterapie per il cancro al seno. La metà dei pazienti ha ricevuto due iniezioni di Trodelvy, mentre l'altro 50% ha ricevuto un trattamento a scelta del medico utilizzando farmaci come eribulina, vinorelbina, gemcitabina o capecitabina.

La sopravvivenza per i pazienti con il Trodelvy è stata di 11,8 mesi, quasi sei mesi in più rispetto a quelli che hanno ricevuto il trattamento scelto dal medico. Inoltre, il tempo in cui le persone colpite hanno vissuto senza che la loro malattia peggiorasse è aumentato di circa tre mesi. Gli effetti indesiderati più comuni di Trodelvy negli studi clinici sono stati diarrea, nausea, neutropenia, affaticamento, alopecia, anemia, vomito, costipazione, diminuzione dell'appetito, tosse e dolore addominale. 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    ema carcinomaema carcinoma mammario
    in evidenza
    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    Corporate - Il giornale delle imprese

    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    i più visti
    in vetrina
    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes-Benz EQB: l’elettrica con la Stella è anche sette posti

    Mercedes-Benz EQB: l’elettrica con la Stella è anche sette posti


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.