A- A+
Meteo
Meteo neve a ripetizione. Gelo dalla Russia sull'Italia confermato

Meteo neve a ripetizione. Stavolta l'inverno farà sul serio

 

Stavolta il crudo inverno potrebbe arrivare davvero. In questa prima metà di stagione invernale l'Italia si è trovata a più riprese in una sorta di terra di confine, strattonata tra (rari) impulsi freddi in discesa dalle latitudini più settentrionali del Vecchio Continente e importanti rimonte anticicloniche, sia di origine oceanica, sia di provenienza africana.

Ebbene le proiezioni per la prossima settimana paiono confermare (l'ultimo aggiornamento è di poche ore fa) questo trend climatico piuttosto altalenante. Ma questa volta potrebbe giungere un più crudo soffio invernale dalle lontane lande russe, pronto a riportare il grande freddo, se non il gelo, su buona parte del nostro Paese. I dati a nostra disposizione individuano adesso anche una data importante, che potrebbe far segnare l'ennesimo importante cambiamento meteo di questo ballerino inverno.

Ma nel concreto, quali potrebbero essere le conseguenze sull'Italia? La settimana, intanto, si aprirà lunedì 17 gennaio nel segno di un'estrema stabilità atmosferica, il che non significherà peraltro sole per tutti: torneranno infatti a far breccia le temute e temibili nebbie, pronte ad avvolgere non solo le pianure del Nord, ma anche alcuni settori più interni del Centro e gran parte dei nostri litorali. E se non sarà nebbia, ci penseranno le nubi basse a sporcare i cieli di queste medesime zone.

Il dominio anticiclonico non sembra tuttavia in grado di durare e già nel corso di martedì 18 inizierà gradualmente a perdere smalto. Questo indebolimento del campo barico sarà il preludio a un probabile cambiamento del tempo, sotto i colpi di correnti d'aria freddissima che dalla Russia punteranno dapprima il centro Europa, per poi sfondare verso l'Italia, dando il via ad una fase decisamente più invernale e gelida.

Attualmente è difficile ipotizzare nel dettaglio la traiettoria delle correnti, come pure la probabilità e la localizzazione di minimi depressionari in grado di provocare precipitazioni anche nevose fino a bassissima quota. Detto questo, le zone maggiormente inizialmente coinvolte potrebbero essere le regioni adriatiche e il Sud, ma poi sul finire della settimana potrebbe essere anche la volta del Nord.

fonte www.ilmeteo.it

 

LEGGI ANCHE: Ronzulli e la rivelazione su Borgonovo: "Ti pagano per fare il No Vax in tv"
 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    meteo gelo freddo neve
    in evidenza
    Addio al padre della giacca decostruita e maestro di Armani

    Nino Cerruti

    Addio al padre della giacca decostruita e maestro di Armani

    i più visti
    in vetrina
    Sanremo 2022, diffuse le canzoni: tanto sentimento e poco Covid

    Sanremo 2022, diffuse le canzoni: tanto sentimento e poco Covid


    casa, immobiliare
    motori
    Tokyo Auto Salon 2022: Toyota punta sul motorsport

    Tokyo Auto Salon 2022: Toyota punta sul motorsport


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.