A- A+
Milano

Sabato 14 giugno, alle 15.30, il Comune di Milano ed il Consiglio di Zona 7 inaugureranno la targa che intitola il campo da basket di via Dezza a Mario Borella. Borella, che viveva proprio in via Dezza, fu lo scopritore di Sandro Gamba e il mentore di generazioni di giocatori di pallacanestro.  Nonostante le prestigiose vittorie ottenute, preferì dedicarsi alla formazione dei giovani ed in particolare di quelli in difficoltà, lavorando anche all'interno del carcere minorile Beccaria.  Da anni il mondo dello sport milanese chiedeva che la figura di Borella fosse ricordata in maniera degna, ovvero tramite l'intitolazione di uno dei playground più conosciuti e frequentati della città. E' un orgoglio per la Zona 7 aver posto rimedio a questa grave mancanza delle precedenti amministrazioni. A margine della manifestazione, dalla mattina al tardo pomeriggio, si svolgerà l'edizione 2013 del torneo 3 contro 3 "Amici del Piazz", in ricordo del giovane talento Gabriele Piazzolla. Le iscrizioni al torneo sono gratuite e vengono raccolte presso il negozio Rucker Park di via Pirandello. All'iniziativa parteciperanno le autorità del Comune e della Zona.
 

Tags:
dezzabasket







A2A
A2A
i blog di affari
Alkemia sigla contratto triennale con l’India per materie prime
Covid, lockdown in autunno: la colpa sarà dei non benedetti dal siero
L'OPINIONE di Diego Fusaro
E' nata la figura del “Servo di Stato”. Con Draghi il popolo diventa cagnolino
di Maurizio De Caro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.