A- A+
Milano

Un incontro molto cordiale si è svolto a Palazzo Marino tra il sindaco di Milano Giuliano Pisapia e di Brescia Emilio Del Bono. Entrambi hanno espresso soddisfazione per l'andamento positivo della Semestrale di A2a, garanzia di un'ottima performance su scala annuale. Questo risultato, hanno sottolineato Pisapia e Del Bono, potrà generare ritorni importanti a beneficio delle comunità locali.

I due sindaci hanno deciso che in autunno si darà vita ad un gruppo di lavoro congiunto tra le due amministrazioni, con l'obiettivo di mettere a punto una revisione significativa dell'attuale governance di A2a in direzione di un superamento dell'attuale modello duale. L'obiettivo è quello di rendere più efficiente e meno costoso il governo dell'azienda, così da rendere A2a sempre più un punto di riferimento positivo sui mercati non solo nazionali. Del Bono e Pisapia hanno condiviso altresì l'obiettivo di rinnovare i patti parasociali, seguendo l'indirizzo già espresso dai consigli comunali di Milano e Brescia.

Tags:
a2apisapiadel bono







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.