A- A+
Milano
A2A, le auto elettriche si ricaricano con una tessera

A2A e Repower hanno concluso un accordo per rendere accessibili a un numero maggiore di utenti le infrastrutture di ricarica per i veicoli elettrici. Grazie a questa nuova collaborazione - informa una nota - ai clienti di Repower e' stata consegnata una tessera con la quale potranno accedere, fino a dicembre 2015, al servizio offerto dai punti di ricarica A2A. L'infrastruttura pubblica di ricarica per auto elettriche realizzata a Brescia e Milano, con un totale di 50 colonnine per 100 punti di ricarica, e' a regime e, da luglio 2013, permette la ricarica veloce consentendo alle auto di ultima generazione di ricaricarsi all'80% in circa 50 minuti). In parallelo, proseguono le installazioni di punti di ricarica privati per societa' di car-sharing e possessori di veicoli elettrici. Il gruppo Repower e' tra i primi operatori svizzeri nella generazione da fonti rinnovabili. In Italia e' impegnato nella diffusione della mobilita' elettrica proponendo ai propri clienti una fornitura comprensiva di energia verde certificata, efficienza energetica e mobilita' elettrica.

Tags:
a2aaccordo






A2A
A2A
i blog di affari
Il federalismo per salvare la democrazia italiana
Di Ernesto Vergani
AIUTI PER I VOLONTARI, AUDIT ENERGIA, DONATORI SANGUE, INCENDI
Boschiero Cinzia
PENSIONI INTEGRATIVE EUROPEE, WELFARE, FONDI PER SCUOLA E MIGRANTI
Boschiero Cinzia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.