A- A+
Milano
After Expo: il convegno di Rigenerazione sul futuro della città

Expo 2015 è ormai alle porte e, man mano che ci si avvicina all'appuntamento, cresce l'attenzione anche per ciò che succederà dopo l'esposizione universale. Cosa succederà di quell'area? Quali progetti possono trovarvi posto? L'associazione Rigenerazione propone per giovedì 12 marzo alle 17.30 all'Ambrosianeum di via delle Ore un incontro a tema con i principali player coinvolti nella progettazione, con l'idea di mettere a confronto le loro idee. "I progetti fino ad oggi presentati - spiegano gli organizzatori - sono in grado di dare una qualificazione a quest'area, per i prossimi venti-trent'anni, diventando una opportunità per lo sviluppo del Paese e, in particolare, per la città metropolitana di Milano. Gli elementi ci sono tutti: il bisogno di una ripresa economica, le esigenze del sistema delle imprese, le attese dei cittadini lombardi. Sfruttando le straordinarie infrastrutture realizzate si tratterà di lavorare per un riposizionamento di Milano nelle aree di attrattività internazionale della ricerca, della innovazione, e della tecnologia. Serve una strategia organica. Il dopo-Expo deve infatti essere innestato sullo sviluppo della città, riorganizzando lo spazio urbano e anticipando le nuove logiche di sviluppo: si tratterà di realizzare, con progetti di alta qualità e al sicuro da azioni speculative, una innovazione urbana alla portata del sistema milanese e lombardo in una delle aree più importanti d'Europa".

Parteciperanno: Ada Lucia De Cesaris, vicesindaco di Milano; Luciano Pilotti, presidente Arexpo SpA; Marco Plazzotta, membro del board di Urban Land Institute; Gianluca Vago, rettore dell’Università Statale di Milano; Marco Vitale, economista d’impresa. Coordinerà Umberto Ambrosoli.

Tags:
umberto ambrosoliexporigenerazione







A2A
A2A
i blog di affari
Obbligo Green pass decisione liberale
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Il Green pass crea una categoria di cittadini di seconda classe
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il redditometro viola i diritti dell'uomo: la denuncia di PIN


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.