A- A+
Milano
"Censurate il ministro". Continua la guerra Pisapia-Alfano

Il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, chiede ai parlamentari "che credono nel rispetto delle leggi e si oppongono a ogni discriminazione" di intervenire "con tutti gli strumenti possibili", compresa "una formale mozione di censura nei confronti del ministro dell'Interno". Il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, si unisce al coro contro Angelino Alfano e nel giorno in cui il prefetto di Milano ha cancellato le trascrizioni dei matrimoni gay contratti all'estero, il sindaco e' tornato a difendere il suo operato e a puntare il dito contro quella che ha sempre ritenuto "profondamente sbagliata sia dal punto di vista giuridico, che da quello del riconoscimento dei diritti civili".

Tags:
alfanopisapiamatrimoni gaycensura







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, il futuro del nuovo biocapitalismo della sorveglianza
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Obbligo Green pass decisione liberale
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Ascolti tv, ciclone Cavallaro al Tg4; bene Uno Mattina Estate e Siria Magri...
Di Klaus Davi


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.