A- A+
Milano
Apple respinge le accuse di evasione fiscale: "Paghiamo ogni euro di tasse"

Le accuse di evasione fiscale nei confronti della filiale italiana di Apple sono "prive di fondamento". Lo afferma in una nota un portavoce del gruppo di Cupertino in merito alle indagini chiuse martedì 24 marzo dalla Procura di Milano su due dirigenti di Apple Italia e un cittadino irlandese accusati di omessa dichiarazione dei redditi in relazione a una presunta maxi evasione fiscale dal 2008 al 2013. "Apple e' uno dei piu' grandi contribuenti al mondo e paghiamo ogni euro di tasse dovute ovunque operiamo", replica il portavoce, "le autorita' fiscali italiane hanno sottoposto a verifiche fiscali le attivita' italiane di Apple nel 2007, 2008 e 2009 e hanno confermato che eravamo in piena conformità con i requisiti di documentazione e di trasparenza Ocse".

Tags:
appleevasione fiscaleprocura milano







A2A
A2A
i blog di affari
Vaccini, a settembre in arrivo la terza dose: strumento della nuova normalità
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Due ori italiani a Tokyo 2020, ma “ex aequo” Tamberi (un po’) stonato
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Cassazione, trasferimenti immobiliari e crisi coniugali: la sentenza


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.