A- A+
Milano
Buon compleanno Ecopass: l'Area C compie 3 anni. Il bilancio di Maran

Venticinque milioni di transiti in meno nel cuore della città. E’ il bilancio di Area C che oggi compie 3 anni, confermandosi come misura efficace nel contenimento del traffico veicolare. Nel 2014 sono entrate all’interno della Cerchia dei Bastioni circa 38 mila auto al giorno in meno rispetto al 2011, anno in cui era ancora in vigore il precedente provvedimento Ecopass. Una riduzione pari al 28,6%,  che va a contribuire agli oltre 25 milioni di transiti in meno nella Ztl durante i primi tre anni di attivazione di Area C. Sempre analizzando i dati dell'anno appena concluso, si conferma, in generale, una tendenza di ingressi di tipo "occasionale" : più del 70%  è stato effettuato da veicoli che hanno varcato i confini della Ztl al massimo 4 volte durante i 231 giorni del provvedimento. Circa  il 71% dei residenti all’interno della Cerchia dei Bastioni, inoltre, non ha superato la soglia dei 40 in gressi gratuiti.

“Area C si conferma efficace nella riduzione del traffico in città e quindi nel miglioramento della qualità della vita, in sinergia con altri provvedimenti messi in campo dall’amministrazione _ dichiara l’assessore alla Mobilità Pierfrancesco Maran _ Se diminuiscono le auto in circolazione, infatti, è anche grazie al fatto che i milanesi stanno cambiando le proprie abitudini, preferendo i mezzi in condivisione e i mezzi pubblici per i propri spostamenti. Ciò dimostra che si può realizzare un vero cambio di passo in termini di mobilità non solo attraverso divieti e restrizioni, ma anche garantendo alternative di trasporto più sostenibili rispetto all’auto privata”. Un rimarchevole miglioramento si è registrato anche dal punto di vista delle emissioni di inquinanti atmosferici legati al traffico veicolare circolante in Area C.

Rispetto al 2010, nel 2014 le emissioni di Pm10 legate allo scarico dei veicoli sono diminuite del 38%. Molto positivi anche i dati sul Black Carbon: il carbonio elementare contenuto nel Pm10 totale da traffico presenta un calo del 59%. Anche rispetto al 2013 gli indicatori di inquinamento legati al traffico veicolare circolante in Area C sono calate, con percentuali di riduzione che vanno da -1% a -13% a seconda dell’inquinante. Si registra infine in decremento, sempre rispetto al 2010, anche delle emissioni di gas climalteranti dovute al traffico stradale (-28% per l'anidride carbonica, -16% per il metano, -28% per il protossido d'azoto).

Tags:
area cmilano







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, a cosa serve realmente la tessera verde?
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.