A- A+
Milano
Babygang a Milano: arrestati 4 minorenni per aver derubato un coetaneo

Cinque baby rapinatori arrestati, 4 sono minorenni: a mezzanotte in via Sannio hanno derubato un coetaneo di giubbotto cellulare. Incensurati e residenti a Milano e hinterland, bloccati e riconosciuti a pochi metri e pochi minuti dopo l'aggressione, sono stati tutti messi in manette con l'accusa di rapina aggravata in concorso. Il maggiorenne è un ecuadoriano di 18 anni, i complici minorenni sono un connazionale di 16 anni, due peruviani di 17 e 15 anni e un italiano di 16. Ad allertare le forze di Polizia è stata la vittima, un giovane quasi maggiorenne italiano che stava raggiungendo a piedi da solo la fermata di metropolitana di Lodi quando è stato colpito da alle spalle con un pugno alla nuca. I 5 ragazzi lo hanno poi picchiato e gettato a terra derubandolo di giubbotto e cellulare.

Giunti sul posto gli agenti hanno effettuato un giro di perlustrazione e la vittima ha riconosciuto i suoi aggressori in via Nervesa, all'angolo con via Ponti della Priula. Bloccati e perquisiti, sono stati trovati in possesso del cellulare e del giubbotto, poi restituiti alla vittima, e quindi arrestati per rapina.

Tags:
babygang







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, a cosa serve realmente la tessera verde?
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.