A- A+
Milano
Saldi boom: i milanesi spendono 118 euro a testa

Stagione di bilanci per i saldi invernali. "Un fine settimana positivo, bene oggi, sabato abbiamo registrato una crescita delle vendite del 15%, con alcuni negozi arrivati al 35% rispetto al passato". Così Gabriel Meghnagi, presidente Ascobaires, consigliere di Confcommercio. "Le famiglie hanno approfittato del secondo ribasso. Si sono visti anche molti stranieri, orientali e mediorientali, che ci fanno sperare in una buona stagione anche in vista di Expo. Hanno acquistato di tutto, dalle calzature, all'abbigliamento, alla pelletteria, di marca e non. Evidentemente anche tante famiglie di milanesi e lombardi che non hanno acquistato nella stagione autunnale, ne ha approfittato ora con ribassi che arrivano fino al 70%. Non ci aspettavamo un risultato così positivo", conclude il presidente di Ascobaires.

Anche FederModaMilano (Confcommercio Milano) rileva complessivamente un moderato segno positivo del 2%. Dopo il primo lungo ponte dell’Epifania, che ha visto un buon riscontro dei consumatori, i saldi a Milano segnano ancora un segno più, anche se con tendenza alla stabilità. Per il presidente di FederModaMilano, Renato Borghi: "Il riscontro definitivo sull’andamento dei saldi lo avremo solo a conclusione delle vendite di fine stagione, ma è praticamente impossibile che venga recuperata la flessione registrata durante la negativa stagione autunno-inverno. Guardiamo comunque con attenzione all'ulteriore probabile ribasso dei prezzi che potrebbe attirare la fascia di consumatori più attendisti.

E potrebbe esserci anche l’arrivo degli svizzeri ora incentivati dal cambio favorevole per lo shopping”. Il 38% delle aziende che ha risposto ai questionari di FederModaMilano ha riscontrato, dopo il secondo weekend dei saldi, un incremento, ed il 39% una stabilità degli incassi. Il 23% ha invece avuto un peggioramento rispetto allo stesso periodo del 2014. Lo scontrino medio è di 118 euro.

Tags:
saldimilano







A2A
A2A
i blog di affari
Salento: pastella, cozze aperte all’ampa... Chi l'ha detto che si mangia male?
di Francesca Micoccio
Green pass obbligatorio e lockdown annunciati: il ritorno alla nuova normalità
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il braccio robotico di Perseverance alla ricerca di segni di vita su Marte
di Maurizio Garbati


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.