A- A+
Milano


Un rottweiler ha aggredito un bambino di due anni a Osnago, nel Lecchese, procurandogli gravi lesioni. Secondo quanto riportato da "Il Giorno", il cane ha scavalcato il recinto di casa e si è avventato sul piccolo, salvato da un vicino. I carabinieri hanno sparato alla bestia per metterla in fuga. Il bambino ora si trova in prognosi riservata all'ospedale Alessandro Manzoni di Lecco.
 
Il piccolo è stato aggredito mentre stava giocando nel giardino di casa. Il rottweiler, raggiunto da un proiettile, si è dato alla fuga ma è stato poi catturato e affidato al servizio veterinario. I soccorsi sono riusciti a intervenire solo dopo che i militari hanno sparato all'animale, che aveva aggredito e morsicato più volte il bambino. Nel frattempo, un vicino era riuscito a strapparlo alle fauci del bestione rifugiandosi con lui nell'appartamento e chiamando il 118.

I sanitari sono riusciti a entrare solo dopo l'intervento dei carabinieri, perché il cane, letteralmente impazzito, era pronto ad aggredirli. Al piccolo sono stati riscontrati diversi traumi e lesioni gravi, ma dovrebbe cavarsela.

Tags:
canebimbo







A2A
A2A
i blog di affari
Covid, lockdown in autunno: la colpa sarà dei non benedetti dal siero
L'OPINIONE di Diego Fusaro
E' nata la figura del “Servo di Stato”. Con Draghi il popolo diventa cagnolino
di Maurizio De Caro
"Tutti in presenza". Nessun obbligo vaccinale per la scuola


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.