A- A+
Milano

“Un anno di lavoro e di impegno che non è mai venuto meno da parte di tutti i consiglieri” lo ha affermato il presidente del Consiglio regionale durante l'incontro riservato ai consiglieri di maggioranza che si è svolto questo pomeriggio a Palazzo Lombardia. Il Presidente, nel corso dell’incontro a porte chiuse, ha tracciato un bilancio di questo primo anno della X Legislatura “affidando innanzitutto ai numeri l’indicazione del lavoro svolto dal Consiglio Regionale”. “Il dato certamente più interessante – ha sottolineato Cattaneo – è che su 37 progetti di legge, 20 sono stati approvati all’unanimità, ovvero il 54%. Questo dato conferma che la maggioranza è in grado di dialogare e che nelle commissioni si svolge un lavoro di confronto che permette di fare buona sintesi tra punti di vista differenti”. “Ora si apre una nuova fase – ha aggiunto Cattaneo –, che deve portare ad un rilancio della nostra attività. Le priorità sono certamente la riforma della sanità, la riforma delle Aler, creando condizioni per l’accesso alle abitazioni per le giovani coppie, le famiglie in difficoltà, insieme ad interventi concreti per le nuove povertà e rilancio oltre la crisi. La seduta di domani è un inizio a cui dovrà seguire l’ascolto del nostro tessuto sociale, attraverso un lavoro comune tra Giunta e Consiglio per trovare nuove risposte. Infine, il tema delle riforme costituzionali su continuerà il lavoro di interlocuzione con il governo”.

I numeri del primo anno di Legislatura
Sono state 41 le sedute consiliari convocate (negli anni precedenti erano meno di 30 ogni anno), 37 i progetti di legge approvati contro i 21 nel 2012 e i 26 nel 2011 (8 sono di iniziativa esclusiva del Consiglio regionale, 4 di iniziativa comune Giunta/Consiglio e 23 sono di iniziativa della Giunta Regionale); 159 i progetti di legge presentati; 1 proposta di legge al Parlamento sulla lotta alla ludopatia; 11 le proposte di atti amministrativi; 1 proposta di regolamento e cioè la modifica del Regolamento Contabile del Consiglio regionale; 21 proposte di referendum; 268 atti d’indirizzo approvati (14 Risoluzioni, 129 mozioni, 102 ordini del giorno, 23 nomine). Le commissioni hanno svolto complessivamente 329 sedute e 383 incontri suddivisi tra consultazioni, audizioni, comitati ristretti e gruppi di lavoro. Nel 2012 erano rispettivamente 247 sedute e 211 incontri. Il tempo totale del lavoro delle commissioni è di 800 ore e 28 minuti, nel 2012 è stato di 501 ore. Il tempo medio impiegato per i progetti di legge approvati dall’assegnazione in commissione all’approvazione in aula è di 45 giorni, nell’intera IX legislatura il dato medio è stato di 116 giorni. Le commissioni hanno sempre risposto puntualmente alle richieste di pareri sui Regolamenti regionali di competenza della Giunta ma con richiesta di parere alla Commissione consiliare competente, mantenendosi sempre nei tempi previsti dallo Statuto (60 giorni).

Tags:
cattaneo







A2A
A2A
i blog di affari
Salento: pastella, cozze aperte all’ampa... Chi l'ha detto che si mangia male?
di Francesca Micoccio
Green pass obbligatorio e lockdown annunciati: il ritorno alla nuova normalità
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il braccio robotico di Perseverance alla ricerca di segni di vita su Marte
di Maurizio Garbati


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.