A- A+
Milano

Il fine settimana appena trascorso ha visto impegnati, in città e provincia, i Carabinieri del Comando Provinciale di Milano in un servizio straordinario di controllo del territorio nel corso del quale ß stata attuata una fitta rete di posti di controllo, per prevenire e contrastare lo spaccio diffuso degli stupefacenti, il consumo degli alcolici alla guida di autoveicoli, i furti in appartamento e quei delitti che destano maggiori preoccupazioni nei cittadini già afflitti dalla congiuntura economica, nonché il controllo dei locali. L'operazione si è conclusa con: 24 arresti, 40 denunce in s.l., 500 persone identificate, di cui 230 straniere e circa 350 veicoli controllati. Tra gli arresti eseguiti spiccano quello: di un marocchino trentaduenne che sorpreso a spacciare cocaina ha tentato di sottrarsi alla cattura colpendo con un cacciavite un Carabiniere; il militare è stato colpito alla coscia e ne avrà per quindici giorni; di cinque tra rumeni e marocchini sorpresi a rubare rame da alcune piattaforme ecologiche dell'hinterland; di un trentacinquenne pregiudicato che è stato sorpreso da una pattuglia in transito scavalcare il muro di cinta di una clinica privata da dove aveva sottratto portafogli ed effetti personali al medico di guardia. Tra le persone denunciate vi è una quarantunenne che ha pensato bene di affrontare una sua vecchia "fiamma" armata di doppietta non avendo gradito la fine della relazione clandestina che li aveva uniti per qualche tempo. In città, nella zona dell'Arco della Pace e zona Navigli sono stati controllati alcuni locali e due di questi sono stati contravvenzionati per violazione alle norme igienico sanitarie; nel medesimo contesto sono state controllate 50 autovetture; 4 automobilisti sono risultati positivi all'alcol test mentre altri sei sono stati denunciati per guida senza patente, non avendola mai conseguita. Complessivamente sono stati impiegati 110 militari.

Tags:
carabinierimilanocontrolli







A2A
A2A
i blog di affari
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli
Alkemia sigla contratto triennale con l’India per materie prime


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.