A- A+
Milano
Fisco, Fabrizio Corona assolto dall'accusa di evasione

Fabrizio Corona è stato assolto dal giudice monocratico di Milano dall'accusa di evasione fiscale. Il procuratore Edoardo Polera' aveva chiesto di condannarlo a un anno e nove mesi per infedele dichiarazione dei redditi per gli anni 2007 e 2008.

"Oggi e' stata fatta giustizia - ha affermato dopo il verdetto - spero che presto si risolvano le cose, da oggi sono piu' fiducioso nella giustizia". L'accusa contestava al'ex fotografo dei vip di non essere riuscito a dimostrare la provenienza di una serie di versamenti effettuati presso alcune banche tra i quali uno da 703mila euro. Oggi la difesa ha fornito la documentazione da cui emergono i versamenti fatti, circostanza che e' valsa l'assoluzione a Corona, attualmente detenuto nel carcere di Opera. Deve scontare 15 anni di reclusione per vari reati.

Nell'aula della terza sezione penale del Tribunale di Milano era presente anche la madre di Corona, Gabriella, che dopo la lettura della sentenza ha abbracciato il figlio. ''E' stato assolto perche' il fatto non sussiste - ha spiegato il suo legale, Ivano Chiesa -, e sono state accolte tutte le nostre richieste''. ''In passato gli sono state inflitte pene troppo alte a partire da quella per il caso Trezeguet - ha proseguito il legale -, stiamo pensando di chiedere la revisione del processo''. Chiesa ha aggiunto che Corona ''e' un detenuto modello''. ''In carcere ha scritto un libro - ha concluso -, partecipa a varie iniziative, gioca a calcio e ha fatto anche lo 'spesino', portando da mangiare ai detenuti''.

Tags:
corona







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, a cosa serve realmente la tessera verde?
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.