A- A+
Milano

La Corte dei Conti della Lombardia ha emesso degli inviti a dedurre nei confronti di alcuni ex consiglieri regionali di Pdl e Lega Nord a cui sono "contestati danni erariali per ulteriori 500mila euro, che si aggiungono al pregiudizio di oltre un milione di euro gia' contestato nei mesi precedenti", come comunica la magistratura contabile attraverso la Guardia di Finanza. La Corte dei Conti contesta, in pratica, spese per 1,5 milioni di euro "del tutto estranee al mandato consiliare", effettuate con i rimborsi elettorali per il periodo 2008-2011 e nella prima parte del 2012.

Tra i destinatari dell'invito ci sono, oltre ai singoli consiglieri, anche i presidenti dei due gruppi politici al Pirellone. Con questi inviti, si spiega ancora nella nota, "si conclude una prima parte dell'attivita' della procura regionale, fermo restando il proseguimento dell'attivita' di indagine nei confronti di ulteriori 65 consiglieri" di cui 37 di Pdl e Lega Nord e 28 di opposizione nel periodo 2008-2012

Tags:
corte dei contirimborsiconsiglieri






A2A
A2A
i blog di affari
Mattarella e Draghi, immagine dell’Italia responsabile e pragmatica
Di Ernesto Vergani
Incostituzionale l'indeducibilità dell'IMU per le imprese: ora i rimborsi
Matrimonio tra Pascale e Turci, l'altro significato...
di Maurizio De Caro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.