A- A+
Milano
De Corato: “Ora bisogna cercare un ordigno in Expo”

Riccardo De Corato è l’ex vicesindaco di Milano. Oggi consigliere regionale e consigliere comunale per Fratelli d’Italia, da sempre fa della sicurezza uno dei suoi cavalli di battaglia. Dopo il caso del “varco” in Expo, attacca su Affari: “Invece di fare riunioni su riunioni, si badi alle cose concrete. Adesso può essere entrato di tutto, e non parlo solo di ordigni. Bisogna battere la zona palmo palmo”. L’INTERVISTA DI AFFARITALIANI.IT

Consigliere De Corato, quella del varco Expo è una notizia molto grave.
La notizia del Corriere della Sera è gravissima. E’ anche vero che un’area che ha la grandezza della città di Monza non può essere sicura al cento per cento. Ci può essere qualche infiltrazione. Ma da qui a dire che con tutti i vertici, summit, incontri, e le rassicurazioni continue di Giuseppe Sala, ce ne passa. 

Le rassicurazioni sono all’ordine del giorno.
La verità è che là può entrare di tutto. Non solo possono entrare ordigni, ma persone pericolose. Qui è tutto il sistema della sicurezza che vede questa falla enorme aprirsi a cinque giorni dall’inizio di Expo. E’ una cosa che deve far meditare tutti soprattutto sul fatto che hanno chiesto non so quanti militari, quanti poliziotti, e  alla fine non hanno badato a chiudere tutte le entrate. 

Cioè?
Quel che voglio dire è che lei, prima di chiamare la polizia, si preoccupa di chiudere la porta di casa, no? Poi mi faccia fare una polemica…

Con Pisapia.
Esatto. Pisapia chiede una presenza cospicua di militari sul sito Expo ma prima li caccia da Milano. Questo per dire quanto era sicura la città. Questa falla dimostra che è un problema di mentalità.

Anche Giuseppe Sala ha responsabilità?
Sala sta dirigendo un cantiere con 9mila uomini. Più che Sala il problema è dei vertici della sicurezza. La prima cosa fare è adesso andare a vedere se tutto è a posto, andare a vedere se ci sono ordigni, o che gente sta entrando. Con Alfano hanno fatto mille vertici, e poi succede questo. Qui c’è una responsabilità del ministro degli Interni, non è più un’area qualsiasi, è il sito dove si gioca il prestigio dell’Italia nel mondo.

Che cosa si fa adesso?
Vanno fatti rilievi alla ricerca di ordigni. E poi monitorare chi entra e chi esce…

Tags:
de coratoexpo






A2A
A2A
i blog di affari
Nuovo Direttivo alla Camera Civile Salentina
Sanzioni Covid: arrivano le cartelle pazze
Femmmicidi-infanticidi, riflesso di una Italia che non sopporta le difficoltà
di Maurizio De Caro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.