A- A+
Milano
Eataly apre a Milano, "spettacolo di cibo e musica"

Tre piani per "unire due spettacoli, quello del cibo e quello della musica". Dal palco che fuoriesce a mezza luna dal secondo piano, Oscar Farinetti racconta il nuovo Eataly Smeraldo: non l'ennesimo store, perche', ha detto, "non siamo una catena", ma un nuovo spazio in cui esportare l'"atmosfera" tipica di Eataly. "A me - ha detto - non piacciono i posti tutti uguali. I vari Eataly sono come fratelli, hanno in comune i valori di base, ma poi hanno caratteri diversi. Questo e' dedicato alla musica. Abbiamo voluto ricostruire l'atmosfera del teatro popolare del '700, dove si poteva anche fare altro mentre si ascoltava".

Eataly Smeraldo eredita' quindi non solo il nome del teatro che sorgeva nello stesso stabile di piazza XV Aprile, ma anche l'anima che sara' consacrata in modo particolare ai giovani: ci sara' musica tutte le sere alle 19. Per io resto, il format e' consueto: esposizione per la vendita e ristorazione amalgamati negli stessi ambienti per un'esperienza libera di gastronomia. Eataly Milano aprira' i battenti il 18 marzo, il primo delle cinque giornate di Milano: "Eataly - ha detto Farinetti - puo' essere una piccola metafora fisica legata al risorgimento. Non saremo noi a far risorgere l'Italia, ma e' un piccolo passo".

Tags:
farinettimilano







A2A
A2A
i blog di affari
Coordinatore genitoriale, tribunale lo impone: chi è? Posso rifiutarmi?
di Michela Carlo
Green Pass, prove generali della società del controllo biopolitico totalitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.