A- A+
Milano

Eletta la segreteria della FIOM-CGIL Lombardia, che conta circa 90mila iscritti e rappresenta la più importante regione italiana per numero di adesioni nel comparto. Il Comitato direttivo dei metalmeccanici lombardi della CGIL - spiega una nota - ha votato a larghissima maggioranza dei votanti (61 su 77 aventi diritto) con 57 favorevoli (93,4%) e 4 contrari la proposta di Mirco Rota, segretario generale della stessa struttura.

Ai riconfermati Pietro Locatelli e Lorenzo Chiodo Grandi, alla loro seconda esperienza nella segreteria regionale delle tute blu, si aggiunge Cristina Beduschi della segreteria FIOM di Mantova, che sostituisce Michela Spera (ex segretaria generale della FIOM Brescia), per scadenza di mandato e oggi componente della segreteria nazionale della FIOM.

"La segreteria, che rappresenta le diverse sensibilità interne all'organizzazione a differenza di quanto accaduto in molte strutture della CGIL, compresa quella lombarda, insieme a Mirco Rota, segretario generale, coordinerà l'attività di supporto dell'organizzazione in un rapporto di collaborazione con le strutture territoriali in un periodo di crisi del settore e dell'intera economia regionale. Il buon risultato del voto - conclude la Fiom - rappresenta un giudizio complessivamente positivo sul lavoro svolto nei precedenti anni e un importante viatico per affrontare con la necessaria coesione le difficoltà che si presenteranno nelle vertenze in difesa del lavoro e dei diritti dei lavoratori".

Tags:
segreteriafiom-cgil






A2A
A2A
i blog di affari
Incostituzionale l'indeducibilità dell'IMU per le imprese: ora i rimborsi
Matrimonio tra Pascale e Turci, l'altro significato...
di Maurizio De Caro
PROGETTI PER LE SCUOLE, CONTRO LA MIOPIA, FONDI PER CONSUMATORI
Boschiero Cinzia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.