A- A+
Milano
Expo, incentivi alla Polizia locale: braccio di ferro con il Comune

L'intesa sui fondi del 2013 è stata solo l'antipasto: il vero confronto tra Amministrazione e Polizia locale si gioca sul terreno degli incentivi per il semestre di Expo. I sindacati giudicano troppo modesti i fondi messi a disposizione dal Comune. Quasi dieci milioni di euro ma, spiega Daniele Vincini, segretario del Sulpm: "L’incentivo così come è stato disegnato dall’amministrazione sarà di 7 euro lordi al giorno. Sarà erogato solo a chi avrà prestato servizio in straordinario per 22 giorni al mese. Ebbene su questo piano non si apre nemmeno la discussione. Noi chiediamo un gettone di presenza di 32 euro lordi. Come polizia di Stato e carabinieri che hanno l’ 'ordine pubblico'. Non stiamo chiedendo la luna, perché ci deve essere un incentivo per concordare con il comando lo spostamento delle ferie. E se il Comune non ha abbastanza fondi, sia Expo a pagare". Tra incentivi e piano di organizzazione che sarà discusso mercoledì 8 aprile, l'assessore Marco Granelli resta fiducioso: "A luglio - spiega al Corriere - entreranno in servizio i 50 nuovi agenti. Le assunzioni saranno completate il 27 aprile. Dovranno seguire i corsi di formazione, sostenere l’esame ma per luglio potranno essere in strada, per dare ossigeno a chi deve andare in ferie".

Tags:
expopolizia localemarco granellisindacati







A2A
A2A
i blog di affari
Obbligo Green pass decisione liberale
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Il Green pass crea una categoria di cittadini di seconda classe
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il redditometro viola i diritti dell'uomo: la denuncia di PIN


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.