A- A+
Milano
Expo, Renzi in visita al cantiere: "Una grande cattedrale laica"

Intervento breve ma intenso quello di Matteo Renzi in visita al cantiere di Expo, davanti al commissario Giuseppe Sala e ai lavoratori. “Expo dimostra una cosa semplice: quando l’Italia rema tutta dalla stessa parte, le cose si realizzano”, ha detto il premier di fronte ad una platea composta per lo più dalle maestranze che stanno ultimando i lavori. “Expo non è semplicemente una fiera, Expo è una strepitosa occasione culturale, nessuno ha fatto quello che Milano ha fatto nel 2015”, ha puntualizzato Renzi. Poi ancora: “La parola Expo era sinonimo di scandalo, ora deve diventare sinonimo di ideale”. Poi avviandosi verso la conclusione: “Expo è una partita che riguarda l’Italia, una partita che vinceremo”, “Expo, una grande cattedrale laica”. “A nome Governo a nome della Repubblica voglio dirvi grazie per quello che state facendo”.

 

"Ce la faremo, come è nel nostro Dna, correndo un po’ alla fine. Rivederlo dopo sei mesi è un tuffo al cuore - ha aggiunto il primo ministro che si è quindi rivolto anche agli operai -. La nostra faccia non basta, ci vuole il vostro cuore. In ballo c’è l’idea stessa dell’Italia. Vorrei che per ciascuno di voi ci fosse l’orgoglio di chi sta facendo una grande impresa".

Tags:
matteo renzigiuseppe salamilanoexpo






A2A
A2A
i blog di affari
Nuovo Direttivo alla Camera Civile Salentina
Sanzioni Covid: arrivano le cartelle pazze
Femmmicidi-infanticidi, riflesso di una Italia che non sopporta le difficoltà
di Maurizio De Caro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.