A- A+
Milano

Il Commissario Generale di sezione per l’Italia, Dott.ssa Diana Bracco, d’intesa con l’Amministratore delegato di Expo 2015 S.p.A., Dott. Giuseppe Sala, ha attribuito l’incarico di Direttore del Padiglione Italia di Expo 2015 all’Ing. Cesare Vaciago.

L’Ing. Vaciago ha maturato nel corso della sua lunga carriera competenze ampie nell’ambito dell’organizzazione e gestione di grandi aziende ed enti. Di recente ha ricoperto con grande successo il ruolo di Direttore generale del Comitato per l’organizzazione dei XX Giochi olimpici invernali di Torino 2006 e successivamente ha preso parte all’organizzazione delle celebrazioni del 150° dell’Unità d’Italia.

Cesare Vaciago è nato nel 1946, sposato, ha 2 figli e 3 nipoti. Inizia a lavorare all'Olivetti nel 1970. È al Censis nel 1974 e quindi all'Isfol, come dg, fino al 1981, quando diventa direttore del personale di Montedison. Nel 1989 passa a Fs e poi a Poste italiane, ricoprendo in entrambe l'incarico di dg. Dal 1998 fino al 2013 è city manager del Comune di Torino.
 

Tags:
vaciagoexpo






A2A
A2A
i blog di affari
Bipolarismo, ecco quando necessario usare il TSO
di Francesca Albi*
Olio extravergine d’oliva: benefici e caratteristiche
Anna Capuano
Décolleté con tacco alto o con zeppa: quale funzionerà per gli outfit di tutti
Anna Capuano

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.