A- A+
Milano
Fabrizio Corona resta in carcere. La cassazione dice no all'affidamento

La prima sezione penale della Cassazione ha confermato la revoca del beneficio dell'affidamento in prova per Fabrizio Corona, detenuto nel carcere di Opera, nel Milanese, dove deve scontare la condanna in continuazione per diversi reati pari a sette anni, dieci mesi e 17 giorni di reclusione.

La Suprema corte ha respinto il ricorso con cui il fotografo contestava l'ordinanza con la quale lo scorso 5 febbraio il tribunale di sorveglianza di Milano aveva revocato l'affidamento in prova di cui aveva usufruito per alcuni mesi. Corona è stato condannato a cinque anni di reclusione per l'estorsione al calciatore Trezeguet, a un anno e cinque mesi per tentata estorsione ai calciatori Coco e Adriano, a un anno e sei mesi per detenzione e spaccio di banconote false e ricettazione di una pistola.

Tags:
fabrizio coronacarcerecassazione






A2A
A2A
i blog di affari
Bipolarismo, ecco quando necessario usare il TSO
di Francesca Albi*
Olio extravergine d’oliva: benefici e caratteristiche
Anna Capuano
Décolleté con tacco alto o con zeppa: quale funzionerà per gli outfit di tutti
Anna Capuano

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.