A- A+
Milano
Fiera Milano e Ipack-Ima lanciano a Madrid Fruit Innovation

Debutto a Madrid, nella sede prestigiosa dell’ambasciata d’Italia, per Fruit Innovation, la nuova mostra professionale di Fiera Milano e Ipack-Ima dedicata al settore ortofrutticolo, in programma dal 20 al 22 maggio 2015. La scelta di Madrid come prima tappa del road show all’estero della manifestazione non è casuale: ieri è infatti iniziata nella capitale spagnola  Fruit Attraction, uno dei principali appuntamenti europei per il settore. Né è casuale l’ospitalità dell’ambasciata: l’ortofrutta è la seconda voce dell’export agroalimentare italiano dopo il vino e l’Italia è seconda solo alla Spagna nelle esportazioni in Europa. Questi aspetti sono stati sottolineati in un messaggio di saluto, letto dall’ambasciatore Pietro Sebastiani, del ministro delle Politiche Agricole Maurizio Martina: “L’ortofrutta è strategica per la nostra agricoltura: la produzione ortofrutticola vale 11 miliardi di euro. Appare chiara l’importanza di Fruit Innovation, che dovrà mostrare al mondo tutte le potenzialità di questo sistema in termini di innovazione, servizi, tecnologie. Dobbiamo lavorare con le imprese per favorire la crescita e lo sviluppo delle esportazioni ortofrutticole”.

Anche Paolo De Castro, membro della Commissione Agricoltura della UE, ha fatto in un videomessaggio gli auguri a Fruit Innovation, vista la necessità di una grande fiera internazionale italiana.

Fruit Innovation è stata presentata dall’amministratore delegato di Fiera Milano Enrico Pazzali e dall’ad di Ipack-Ima Guido Corbella ad una folta platea di operatori e stampa come una manifestazione di filiera, in grado di coprire tutta la catena produttiva, dalla commodity agricola alla lavorazione del prodotto. E’ questo il suo valore aggiunto, dovuto al fatto che l’Italia è leader mondiale nelle tecnologie di processo e confezionamento del food. Ciò spiega anche perché Fruit Innovation avrà luogo in contemporanea con fiere sinergiche come Ipack-Ima (una delle principale manifestazioni al mondo nelle tecnologie di processo e  packaging), le sue mostre verticali Dairy Tech (lattiero-caseario) e Meat Tech (carni) e Intra Logistica (logistica aziendale).
“Fruit Innovation sarà un mix vincente di prodotto e tecnologie - ha sottolineato Corbella - e offrirà, anche grazie agli altri eventi che la affiancheranno, una visione completa della supply chain. Abbiamo analizzato il modello Fruit Attraction. Cercheremo di andare oltre”.

 “Nessuno più di Fiera Milano - ha aggiunto Enrico Pazzali - può garantire a un settore strategico come questo un palcoscenico davvero internazionale, una fiera all’altezza delle potenzialità e dei primati dell’ortofrutta e della tecnologia italiana. Tanto più che la prima edizione beneficerà del traino di EXPO 2015”. La contestualità con EXPO darà in effetti una marcia in più a Fruit Innovation, i cui contenuti sono perfettamente allineati con i temi dell’Esposizione universale, che per questo ha voluto partecipare all’evento madrileno con Roberto Arditti, direttore Institutional Affairs di EXPO 2015.
Il sostegno degli imprenditori a Fruit Innovation è stato espresso da Marco Salvi, presidente di FruitImprese, e da Raffaele Benedetti, responsabile commerciale di Unitec Group, azienda leader delle tecnologie di settore.

Tags:
fiera milano







A2A
A2A
i blog di affari
FSBA: ANNULLATE LE SENTENZE DEL TAR DEL LAZIO
Green pass, non l’avete capito? Non serve a controllare il virus, ma voi
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Oggetto sociale srl: più è ampio, meno paghi
Gianluca Massini Rosati


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.