A- A+
Milano
Fiera Milano impresa "socialmente responsabile"

Fiera Milano ha ottenuto un significativo riconoscimento per la qualità delle sue policy e dei suoi interventi a favore della responsabilità sociale di impresa. È entrata infatti nello Standard Ethics SMALL Italian Index, che ha avuto avvio il 28 gennaio 2015, occupando la seconda posizione e conseguendo un risultato importante sia in termini di reputazione che di attrattività nei confronti degli investitori che orientano le proprie scelte d’investimento secondo parametri etici. Lo Standard Ethics è un indice che classifica dodici società quotate italiane con capitalizzazione inferiore a 250 milioni di euro e misura il gradimento del mercato azionario rispetto ai principi ed alle indicazioni volontarie in materia di Responsabilità Sociale d'Impresa (CSR) provenienti dall’Ocse, dall’Unione Europea e dalla Nazioni Unite. A Fiera Milano è stato assegnato il rating: EE- (Adequate), che indica una buona conformità e premia l’impegno del Gruppo nel pianificare e implementare strategie gestionali in linea con la sostenibilità di impresa. Questo importante traguardo viene tagliato dopo il recente conseguimento della certificazione sulla sostenibilità in edilizia per gli edifici esistenti LEED®, certificazione data al centro servizi-congressi e alle palazzine direzionali del centro espositivo di Milano-Rho. “Oggi – dichiara l’amministratore delegato Enrico Pazzali - il modo corretto di fare impresa è quello improntato alla responsabilità sociale, l’unico in grado di coniugare crescita economica, occupazione e benessere, garantire una sempre migliore qualità della vita, far competere l’impresa con successo sui mercati di tutto il mondo, conservando però un forte legame col territorio e con la comunità in cui si opera”.

Tags:
fieramilanofieramilano







A2A
A2A
i blog di affari
Covid, lockdown in autunno: la colpa sarà dei non benedetti dal siero
L'OPINIONE di Diego Fusaro
E' nata la figura del “Servo di Stato”. Con Draghi il popolo diventa cagnolino
di Maurizio De Caro
"Tutti in presenza". Nessun obbligo vaccinale per la scuola


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.