A- A+
Milano
Bergamo, 121 evasori totali. Sottratti al Fisco 172 milioni di euro


Ben 121 evasori totali e 9 evasori paratotali sono stati scoperti nel corso del 2013 dalla Guardia di Finanza di Bergamo che ha diffuso i dati sulla sua attivita' dello scorso anno. Un anno in cui si e' scoperto che le somme sottratte alla tassazione dagli evasori sono state di 172 milioni di euro con un'Iva pari a 33,8 milioni. I finanzieri bergamaschi hanno eseguito 1.290 interventi scoprendo 437 reati fiscali, denunciando all'Autorita' Giudiziaria 365 persone e arrestandone due, segnalando ai competenti Uffici delle Entrate 332 milioni di somme su cui non sono state pagate le imposte, scoprendo violazioni sull'Iva per oltre 53 milioni e confiscando agli evasori beni per oltre 673.000 euro, mentre le proposte di sequestro per equivalente ammontano a 44,7 milioni e quelle di sequestro amministrativo arrivano a 11,7 milioni.

Sconfortanti i dati sull'emissione dello scontrino fiscale, che non viene rilasciato da un quarto dei commercianti: lo dicono i 3.982 controlli, 1.041 dei quali sono risultati irregolari. Quarantanove commercianti sono stati scoperti per la quarta volta in cinque anni a non emettere scontrino, e quindi per loro e' stata proposta la chiusura. I finanziari hanno lavorato anche nella lotta al lavoro irregolare, scoprendo 30 lavoratori in nero e quattro che percepivano denaro fuori busta.

Tags:
gdfbergamo







A2A
A2A
i blog di affari
Due ori italiani a Tokyo 2020, ma “ex aequo” Tamberi (un po’) stonato
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Cassazione, trasferimenti immobiliari e crisi coniugali: la sentenza
Green pass, serve a poco se col vaccino posso comunque contagiare
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.