A- A+
Milano
Gruppo Cap, aperta la nuova sede di Magenta
Alessandro Russo, presidente gruppo Cap holding

Il presidente del Gruppo CAP, Alessandro Russo con il vice presidente di Amiacque Renzo Moretti e il sindaco di Magenta Marco Invernizzi, hanno inaugurato ieri la nuova sede del Gruppo a servizio dei cittadini del territorio magentino. Erano presenti anche il vice sindaco Paolo Razzano e gli assessori alle politiche per l'ambiente Enzo Salvaggio e alle politiche per il lavoro Monica Garegnani di Magenta e i sindaci dei Comuni di Albairate, Corbetta, Cuggiono, Mesero, Ossona, Robecco Sul Naviglio, Santo Stefano Ticino.

Dopo la cessione del ramo d’azienda del servizio idrico di ASM Magenta srl al fine di poter garantire sia i servizi all’utenza sia gli interventi tecnici per la gestione degli impianti e delle reti del Gruppo, si è reso necessario un presidio operativo e commerciale nel territorio del magentino e dell’abbiatense.

“Si tratta di un importante traguardo per il Gruppo CAP a dimostrare che un’azienda pubblica può essere innovativa ed efficiente come, se non di più di quella privata, - così apre la conferenza stampa Alessandro Russo presidente del Gruppo CAP - una nuova sede per garantire una gestione efficiente e capillare del servizio sul territorio, realizzata grazie alla stretta collaborazione dell’amministrazione comunale “.

Illustra i dettagli tecnici e architettonici il vicepresidente di Amiacque, Renzo Moretti, che spiega:” la nuova sede del Gruppo CAP è stata realizzata all’interno di due fabbricati: una palazzina principale di tre piani destinata agli uffici operativi e allo spazio per gli utenti, e un corpo contiguo, ma tipologicamente distinti per la zona spogliatoi e servizi e la zona officina e depositi, oltre a un piano interrato comune per il ricovero dei mezzi di servizio. L’edificio, una struttura costruita con tecniche innovative che hanno consentito di realizzare un immobile perfettamente integrato nel contesto urbanistico del territorio e a basso impatto ambientale, è interamente alimentato da energia sostenibile prodotta dall’impianto fotovoltaico posizionato sul tetto.” “Una sede importante per la presenza fisica sul territorio, fortemente voluta da questa Amministrazione comunale e che consente di assicurare un contatto diretto con i cittadini – così conclude il sindaco di Magenta, Marco Invernizzi- e conferma come il Gruppo CAP sia presente e vicino a tutti i comuni soci, un Gruppo in linea con le sollecitazioni del presente e in anticipo con il futuro”. dati principali dell’intervento:

L’edificio si compone di 3 piani, di cui 2 fuori terra e un piano interrato per l’autorimessa, con superficie complessiva pari a m² 3.060 circa, di cui:

- piano terreno: m² 1.250 circa di cui circa m² 610 ad uso uffici e servizi e

m² 640 circa per spogliatoi, officina, deposito e ricovero veicoli commerciali

- piano primo: m² 560 circa destinato ad uffici

- piano interrato: m² 1.250 circa destinato ad autorimessa (21 posti auto di cui 1 destinato per disabili) e spazio archivio (m² 100 circa).

- parcheggio esterno comprendente 24 posti auto destinati agli utenti, ai visitatori e ai dipendenti

Tags:
gruppo capmagenta







A2A
A2A
i blog di affari
E' nata la figura del “Servo di Stato”. Con Draghi il popolo diventa cagnolino
di Maurizio De Caro
"Tutti in presenza". Nessun obbligo vaccinale per la scuola
Passa la linea Draghi: via libera all'agenzia cyber


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.