A- A+
Milano
Heineken regala "freedrink" ma per bere acqua. A Milano iniziativa con A.L.A Onlus

HEINEKEN è stata pioniera nelle campagne di responsabilità sociale legate al tema dell’abuso di alcol e, da diversi anni, svolge un ruolo attivo nella sensibilizzazione sul tema. Grazie alla forza del suo principale brand, l’azienda invita i consumatori a bere con moderazione, proponendo questo stile di vita come un modello aspirazionale.

Da oltre 10 anni HEINEKEN investe in campagne tv e progetti sul territorio per la promozione del consumo responsabile. Nel 2014, in particolare, il 10% del budget advertising del brand è stato dedicato alla promozione del consumo responsabile.

A contraddistinguere le iniziative sono un approccio diretto e un linguaggio ironico, che non “rimproverano” il pubblico ma inducono con il sorriso a riflettere sui propri comportamenti e su quelli degli amici, attraverso modelli positivi e carismatici.

Oltre alle importanti campagne tv, negli ultimi anni HEINEKEN ha significativamente intensificato i progetti di coinvolgimento diretto del popolo della movida, anche attraverso lo sviluppo di partnership con istituzioni e associazioni di rilievo.

Grazie a queste iniziative, dal 2011 ad oggi, Heineken è riuscita a contattare direttamente oltre 163.500 persone.


Free Drink Water
Con il patrocinio del Comune di Milano, HEINEKEN Italia e ALA Milano Onlus, i cui operatori sono specializzati nel contatto con il pubblico su tematiche sociali di rilievo, hanno coinvolto il popolo della notte in uno dei luoghi più rappresentativi della movida milanese - le Colonne di San Lorenzo - distribuendo degli speciali Free-Drink che, invece di omaggiare una consumazione alcolica, permettevano di ritirare gratuitamente una bottiglietta d’acqua presso uno dei locali aderenti all’iniziativa. 

Obiettivo: sensibilizzare i giovani sui pericoli legati all’abuso di alcol e fornire un valido supporto per contrastare il rischio di disidratazione, particolarmente forte in estate.
La campagna si ispira al concetto di “Sunrise belongs to moderate drinkers”, lo spot nel quale il protagonista rifiuta di bere proprio una bottiglia di Heineken®, preferendo l’acqua. 

E per rendere l’operazione più coinvolgente, è stata data la possibilità di indossare gli speciali occhiali che simulano gli effetti dell’alcol e di mettersi alla prova con semplici esercizi di abilità appositamente organizzati.

Risk Assessment:
Grazie alla collaborazione con HEINEKEN, inoltre, Ala Milano Onlus ha concluso una nuova fase di analisi sui fattori di rischio correlati ad alcol e droga nel quartiere delle Colonne di San Lorenzo. Dalla ricerca è emerso in particolare che alcuni problemi come la presenza di venditori abusivi di alcolici e il rumore notturno si sono aggravati rispetto al 2012 (anno delle ultime rilevazioni) e, pertanto, iniziative come Free Drink Water possono contribuire a diffondere comportamenti più responsabili.
I prossimi passi

Proprio in questi giorni, Free Drink Water torna per le strade di Milano. Per tutti i fine settimana di ottobre, infatti, l’iniziativa animerà le vie intorno all’Arco della Pace con lo stesso format proposto alle Colonne di San Lorenzo. L’obiettivo è quello di coinvolgere il maggior numero di gestori della città e di creare una rete di locali attenti al tema dell’abuso di alcol e che promuovano un consumo moderato.

Guarda la video intervista a Giovanni Aresi di A.L.A. Milano Onlus

 

 

 

 

 

 

 

Tags:
heineken-solidarietà-consumo-freedrink






A2A
A2A
i blog di affari
Reddito di cittadinanza, chi lo percepisce non ottiene l'assegno divorzile
di Francesca Albi*
FONDI PER ICT, CRISI, RETI CONTRO FURTI BENI CULTURALI, CONTRO OMOFOBIA
Boschiero Cinzia
Smettere di fumare: 5 step da seguire
Anna Capuano


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.