A- A+
Milano
I bottegai di Carluccio Sangalli contro i venditori abusivi

Alfredo Zini, vicepresidente vicario Epam, ha invitato bar e ristoranti della movida a rispettare il vecchio regolamento, fintanto che il comune non riuscirà ad approvarne uno nuovo. Per garantire la buona movida: niente alcol ai ragazzi, no agli schiamazzi per strada. Nella speranza che qualcuno si occupi del piccolo grande esercito di venditori abusivi. Giuseppe Giordano, presidente dei commercianti di viale Montenero, si è armato di pazienza e spazzoloni per pulire, con gli altri esercenti del quartiere, da scarabocchi e graffiti i muri e le serrande. Perché pulizia e decoro non sempre possono essere delegati, a caro prezzo, all’Amsa. Due scelte coraggiose che guardano agli interessi di Milano, non solo a quelli di bottega. E i bottegai di Carluccio Sangalli hanno capito che occorre rimboccarsi le maniche, perché dopo le chiacchiere e gli incidenti di percorso, ognuno deve fare la sua parte per costruire la città dell’Expo.

Tags:
sangalli






A2A
A2A
i blog di affari
Bipolarismo, ecco quando necessario usare il TSO
di Francesca Albi*
Olio extravergine d’oliva: benefici e caratteristiche
Anna Capuano
Décolleté con tacco alto o con zeppa: quale funzionerà per gli outfit di tutti
Anna Capuano

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.