A- A+
Milano
I grandi classici della cucina toscana dove la "ciccia" la fa da padrone

A Milano la cucina toscana ha scritto la storia della ristorazione a partire dagli anni '50, quando, provenienti dalle province di Firenze, Livorno, Siena, numerose famiglie aprivano attività in nel capoluogo lombardo.

È da Fucecchio arrivarono le famiglie Arrigoni e Zini che nel 1968 rilevarono il ristorante al Tronco che già esisteva in via Thaon di Revel.

La Signora Anna è tutt'oggi nella cucina del suo "negozio" (come lo chiama lei secondo l'uso toscano) dove tira a mano la pasta per le pappardelle e prepara i cantucci che, anch'essi fatti a mano, hanno una consistenza e una delicatezza davvero speciale. E quando racconta la storia della sua famiglia e del suo lavoro le si illuminano gli occhi e ci fa capire quanta passione e fatica stiano dietro la sua attività.

Con il tempo il testimone è passato ai figli Sandra che governa la cucina con mano capace e Alfredo, che cura i clienti in sala anche come Sommelier professionista. 

Va poi detto che Alfredo Zini è da tempo impegnato nelle attività associative legate alla ristorazione e in Camera di Commercio.

Al Tronco troverete ambienti classici e accoglienti, ben illuminati e, quando il tempo lo consente, qualche tavolo all'esterno consente di godersi il fresco. All'ingresso vi accoglie una vetrina sferica con formaggi, verdure e antipasti per dare qualche spunto al menu.

Il locale è dal 2013 "Bottega storica del Comune di Milano"

Ma veniamo a ciò che più interessa, la cucina. E partiamo dai grandi classici. Innanzitutto qui si viene per la "ciccia" come diceva Indro Montanelli, di Fucecchio anche lui, che sia Fiorentina o Tagliata è preparata e cotta a dovere.

Tra i rpimi segnaliamo le pappardelle e i pici fatti in casa con il sugo di cinghiale o i tagliolini ai funghi nella stagione giusta, da provare anche gli gnocchi.

Se amate la selvaggina, Al Tronco la troverete durante la stagione della caccia, come da tradizone delle campagne toscane, e potrete gustare pernici, fagiani e ovviamnete il cinghiale.

Da non perdere il crostino toscano come antipasto e i cantucci tra i dolci.

Cantina di qualità e da provare il rosso della casa

 

 

Ristorante Al Tronco

via Thaon di Revel 10 - tel.02606072 

Tags:
ristoranti-milano-tronco-food-cena







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, non l’avete capito? Non serve a controllare il virus, ma voi
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Oggetto sociale srl: più è ampio, meno paghi
Gianluca Massini Rosati
L’intelligence come tutela della democrazia del Paese
Daniele Salvaggio, Imprese di Talento


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.