A- A+
Milano

Una banda di palermitani che assaltava banche in Lombardia e' stata scoperta dai carabinieri di Monza, che in collaborazione con i colleghi di Palermo, hanno eseguito misure cautelari nei confronti di Ignazio Randazzo, Benito Lo Re, Natale Caravello, Antonino Pipitone e Calcedonio Grimaldi. Associazione a delinquere finalizzata alle rapine pluriaggravate e ai sequestri di persona sono i reati contestati nei provvedimenti restrittivi emessi dal Gip di Monza, su richiesta della Procura che ha coordinato le indagini. Tutti, eccetto Grimaldi, erano stati arrestati il 7 febbraio del 2014 a Buccinasco mentre stavano per rapinare un'agenzia della Banca Agricola Mantovana. Ora vengono accusati di tre rapine commesse nel 2013 in provincia di Milano, e in particolareil 24 giugno nell'agenzia di Intesa San Paolo a Cusano Milanino, il 12 luglio al Credito Artigiano Valtellinese di Bresso e il 16 settembre nella Banca Popolare di Milano di Senago.Indagati a piede libero due congiunti di uno degli arrestati, che si sarebbero recati a Milano per recuperare la refurtiva e trasferirla in Sicilia.

Tags:
rapinatori







A2A
A2A
i blog di affari
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo
Green pass, il futuro del nuovo biocapitalismo della sorveglianza
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Obbligo Green pass decisione liberale
L'OPINIONE di Ernesto Vergani


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.