A- A+
Milano
Tangenti a Ischia, il caso arriva a Milano. "Rapporti con i leghisti"

Il caso Ischia si allarga. La ragnatela dei rapporti della Cpl Concordia secondo i magistrati arrivava anche a Nord e alla Lombardia. Nelle intercettazioni spuntano presunti legami con uomini del Carroccio. I dialoghi tra i manager della coop rossa: "Abbiamo allacciato i rapporti con i leghisti". 

Secondo quanto riporta La Stampa, infatti, nelle carte dell'inchiesta della procura di Napoli che sfiora D'Alema e mette in imbarazzo il Pd c’è anche un capitolo della informativa su un appalto dell’ospedale di Melegnano, Milano. Il direttore commerciale della coop, scrive sempre La Stampa, chiede a un suo collaboratore se ha parlato con "Robertino Robin Hood, che deve rubare ai ricchi per aiutare i poveri". E lo stesso direttore commerciale racconta che Robertino avrebbe "allacciato i rapporti con i leghisti". Tale Robertino avrebbe chiesto al dirigente della coop: "Mi dici quali sono le scadenze e le persone che... Voi mi date ’sti trentamila euro che loro devono andare all’estero a pagare i biglietti... loro".

Tags:
ischiamilano






A2A
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.