A- A+
Milano
Tangenti a Ischia, il caso arriva a Milano. "Rapporti con i leghisti"

Il caso Ischia si allarga. La ragnatela dei rapporti della Cpl Concordia secondo i magistrati arrivava anche a Nord e alla Lombardia. Nelle intercettazioni spuntano presunti legami con uomini del Carroccio. I dialoghi tra i manager della coop rossa: "Abbiamo allacciato i rapporti con i leghisti". 

Secondo quanto riporta La Stampa, infatti, nelle carte dell'inchiesta della procura di Napoli che sfiora D'Alema e mette in imbarazzo il Pd c’è anche un capitolo della informativa su un appalto dell’ospedale di Melegnano, Milano. Il direttore commerciale della coop, scrive sempre La Stampa, chiede a un suo collaboratore se ha parlato con "Robertino Robin Hood, che deve rubare ai ricchi per aiutare i poveri". E lo stesso direttore commerciale racconta che Robertino avrebbe "allacciato i rapporti con i leghisti". Tale Robertino avrebbe chiesto al dirigente della coop: "Mi dici quali sono le scadenze e le persone che... Voi mi date ’sti trentamila euro che loro devono andare all’estero a pagare i biglietti... loro".

Tags:
ischiamilano







A2A
A2A
i blog di affari
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo
Green pass, il futuro del nuovo biocapitalismo della sorveglianza
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Obbligo Green pass decisione liberale
L'OPINIONE di Ernesto Vergani


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.