A- A+
Milano

Mohamed l'imprenditore 'tipo' milanese. Per la prima volta nella città meneghina un nome straniero è il più diffuso tra le piccole imprese, scalzando Giuseppe dal podio. E' quanto emerge da un'elaborazione del Lab MiM della Camera di Commercio di Milano relativa alle ditte individuali nate nel 2012 e ancora in attività a febbraio 2013. Complessivamente sono 34.278 le imprese straniere a Milano (+7,4% in un anno).

Le imprese di cui è titolare "Maria" sono 1095: nome femminile più diffuso in Italia fino a qualche anno fa, ora è l'unico nome di donna che compare tra i primi 15 della classifica degli imprenditori milanesi. Di queste, 102, una su dieci, sono straniere. L'ottavo nome nella «lista rosa» dei nomi femminili è cinese: Hu (186).

Le imprese guidate da un titolare straniero sono cresciute nell'ultimo anno del 7,4 per cento e durano in media quasi nove mesi in più rispetto a quelle italiane, ma se i proprietari sono marocchini, egiziani o ecuadoregni durano addirittura 18 mesi in più. Queste aziende si occupano soprattutto dei servizi: il 37 per cento è nella ristorazione, seguono il settore manifatturiero (un terzo delle imprese), il commercio e le costruzioni. In totale lavorano nelle imprese straniere in 74mila, pari al 4 per cento degli occupati di Milano

Tags:
mohamedimprenditori






A2A
A2A
i blog di affari
Incostituzionale l'indeducibilità dell'IMU per le imprese: ora i rimborsi
Matrimonio tra Pascale e Turci, l'altro significato...
di Maurizio De Caro
PROGETTI PER LE SCUOLE, CONTRO LA MIOPIA, FONDI PER CONSUMATORI
Boschiero Cinzia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.