A- A+
Milano
La nuova strategia della sinistra milanese parte da Aler. Inside

Il Pd “accende i motori” per la questione delle case popolari. Se infatti, fino ad oggi, la proposta politica dei democratici milanesi è stata affidata unicamente a MM Spa, la società presieduta da Davide Corritore, che è stata incaricata dal sindaco Giuliano Pisapia di prendere in gestione le case di proprietà comunale, ma che erano amministrate da Aler, adesso pare che ci sarà a breve un forte cambio di passo. Innanzitutto proprio nei confronti di Aler. Secondo quanto può riferire Affaritaliani.it il Pd è pronto a uscire con una serie di locandine nelle quali si chiede all’ente di fare meglio e di più la propria parte. E’ una questione politica, ovviamente, ma anche una mossa tattica. Perché Pisapia ha lanciato l’avvio di una nuova campagna sui territori, per “riprendersi le periferie”, dove attecchisce con più facilità il messaggio di Matteo Salvini. Inutile dire che la battaglia per la casa è quella più fondamentale di tutte. Su questa si gioca buona parte del destino delle elezioni 2016 a Milano. Non è un caso l’appello dell’assessore alla casa Benelli (insieme ai colleghi di Roma e Napoli) al ministro Lupi sugli sfratti. E non è casuale neppure la sua risposta gelida. Ormai Pisapia è in campo, e sta operando, superate le incomprensioni con il Pd sul mancato annuncio pubblico della ricandidatura (quello privato invece c’era già stato da lungo tempo). Anche il Pd ha deciso quindi di cambiare passo. Partendo proprio dalle case popolari.

Tags:
pdalerpisapia







A2A
A2A
i blog di affari
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo
Green pass, il futuro del nuovo biocapitalismo della sorveglianza
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Obbligo Green pass decisione liberale
L'OPINIONE di Ernesto Vergani


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.