A- A+
Milano
Kabobo, il pg chiede la conferma della condanna a 20 anni di carcere

I giudici della corte d'assise d'appello di Milano hanno rigettato la richiesta dei difensori di Adam Mada Kabobo, il ghanese che l'11 maggio 2013 uccise tre passanti a picconate, di disporre un supplemento di perizia psichiatrica sulla capacita' di volere del loro assistito al momento dei fatti. La parola e' dunque passata al sostituto procuratore generale Carmen Manfredda per la discussione dell'accusa. Il sostituto pg di Milano Carmen Manfredda ha chiesto la conferma della condanna a 20 anni di reclusione con il vizio parziale di mente e 3 anni di casa di cura e custodia a pena espiata. Kabobo e' stato condannato in primo grado con rito abbreviato lo scorso 15 aprile. La sentenza dei giudici d'appello (presidente Anna Conforti, a latere Fabio Tucci) è attesa a breve.

Tags:
kabobomilano







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.