A- A+
Milano

La Lega Nord inaugura domani alle 17 una nuova sezione in via Giulio Carcano, nella periferia sud di Milano. Saranno presenti, tra gli altri, il segretario provinciale Igor Iezzi, il capogruppo in Comune Alessandro Morelli e il segretario nazionale della Lega Lombarda Matteo Salvini. E' proprio l'europarlamentare del Carroccio a prendere spunto dall'iniziativa per attaccare la Giunta Pisapia che giudica "troppo occupata ad installare arnie sul tetto di Palazzo Marino oppure a propinare ai bambini milanesi il menù vegano, per occuparsi della criminalità che nelle periferie cresce giorno per giorno insieme al numero degli extracomunitari. La vita in certe zone è ormai impossibile per cittadini onesti".

"Siamo alle invasioni barbariche - rincara Salvini - solo che a differenza dell'impero romano i nostri confini sono vicini e completamente sguarniti. Non mi riferisco solo agli sbarchi e agli ingressi illegali - precisa il segretario del Carroccio - ma alla trincea tra centro e periferia di Milano, superata la quale si entra in una terra di nessuno al di fuori di ogni legge."

"Andare a fondare questa sezione in zona Stadera - prosegue - è una scelta precisa che esprime la volontà della Lega di radicarsi ancora di più in quella Milano dimenticata da un Pisapia che preferisce dedicarsi all'apicoltura.".

Tags:
lega nord







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.