A- A+
Milano
La Provincia assegna il Premio Isimbardi a Radio Lombardia

Il presidente della Provincia di Milano, Guido Podestà ha consegnato il "Premio Isimbardi 2014" ai 68 vincitori (6 targhe alla memoria, 27 alle associazioni del territorio, 33 ai cittadini di Milano e del milanese benemeriti, 2 menzioni speciali).
La massima onorificenza concessa dall’Ente viene assegnata ogni anno nell’ambito della "Giornata della Riconoscenza" a quanti, con il loro impegno e dedizione, si sono spesi a favore della comunità.

Alla cerimonia hanno partecipato anche S.E Monsignor Angelo Mascheroni, vicario episcopale per il Collegio dei consultori, il Collegio dei censori ecclesiastici, il Collegio degli Esorcisti, Gabriella Baldoni, moglie del reporter ucciso Enzo Baldoni, il Generale di Squadra Aerea, Mario Renzo Ottone, il decano del Corpo Consolare di Milano, Emilio Fernàndez-Castaño, il vicepresidente della Provincia di Milano, Umberto Novo Maerna, il presidente del Consiglio provinciale, Bruno Dapei, gli assessori e consiglieri.

Sezione "Alla Memoria": Claudio Abbado, il compianto direttore d’orchestra, scomparso lo scorso gennaio, e famoso in tutto il mondo; Giuseppe De Andreis (Pinella), fondatore dell’omonima fonderia d’arte di Rozzano; Luciano Maneggia, l’amato sindaco di Pero scomparso improvvisamente lo scorso dicembre; Mariangela Melato, attrice di teatro vincitrice di numerosi riconoscimenti; Tiberio Giuseppe Paolone, che per anni si è battuto contro l’utilizzo dell’amianto sui luoghi di lavoro e Anita Ramelli, madre di Sergio, ucciso nella sanguinosa stagione del terrorismo italiano.

Menzione speciale: Tassisti della Grande Milano (da sempre al servizio dei cittadini, a volte vittime di tragici fatti di cronaca, si segnalano per la professionalità e la grande dose di umanità che li rende protagonisti attivi delle strade e della vita della Grande Milano)
 Sindaci del Milanese (per l’impegno e l’intensa attività svolta a favore dei cittadini, imprese e territorio, facendo del proprio Comune un baluardo di democrazia, tutelando i diritti dei cittadini e garantendo loro altissimi livelli di servizi e di efficienza).

Sezione "Persone": Diego Abatantuono; attore e premio Oscar per il fim “Mediterraneo”; Massimo Achini, sportivo e per 13 anni presidente del Csi (Centro sportivo italiano); Gianfranco Aiello, fondatore dell’Accademia di estetica dentale italiana; Adriana Asti, attrice teatrale e televisiva, ha ricevuto il David di Donatello, tre Nastri d’argento; Silvano Barberi, Comandante provinciale dei Vigili del Fuoco di Milano; Luisa Beccaria, stilista di fama internazionale; Roberto Boerci, masso fisioterapista dell’AC Milan; Luigi Caccia Dominioni, architetto e designer milanese, ha progettato, tra gli altri, il Palazzo della cartiera Binda; Gerardo Capraro, il tassista che ha restituito la somma di 10mila euro che due clienti avevano dimenticato sul suo taxi; Franco Cerri, virtuoso della chitarra; Maria Cristina Crosta, fondatrice della Clinica Veterinaria “Gran Sasso”; Natale di Giacomo, chirurgo di fama internazionale  nel campo della diagnosi e cura delle patologie del dotto lacrimale; Ludovico Einaudi, pianista e compositore musicale conosciuto e apprezzato in tutto il mondo; Aldo Fabozzi, Provveditore della Lombardia per l’amministrazione penitenziaria; Paolo Pietro Formiga, amministratore delegato di Ise (International School of Europe); Pierino Garavaglia, titolare di un laboratorio artigianale a Robecco sul Naviglio, che nel tempo si è specializzato nel recupero completo e nella conservazione di opere d’arte; Marcello Giovannini, membro fondatore e presidente della Società Italiana di Nutrizione Pediatrica; Francesco Greco, Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Milano; Vittorio Grigolo, tenore, si esibisce sui palcoscenici operistici più prestigiosi del mondo; Salvatore Grillo, storico dirigente dell’Università Bocconi, è fondatore e presidente della Fondazione “Antonio e Giannina Grillo” onlus che realizza iniziative culturali e religiose; Giuseppe Guzzetti, presidente della Fondazione Cariplo dal 1997; Ambrogio Locatelli, presidente del Rotary Morimondo Abbazia; Emanuela Maccarani, allenatrice della squadra nazionale di ginnastica ritmica; Luigi Mascheroni, caporedattore al quotidiano “Il Giornale”, si occupa di Cultura; Massimo Parisi, direttore del carcere di Bollate; Silvio Sabba, sportivo e recordman, è stato campione nazionale di motocross; Gabriella Salvioni, una vita spesa per la Croce Rossa italiana; Luigi Savina, Questore di Milano da 2012; Giacinto Siciliano, direttore della casa circondariale di Opera; Maurizio Stefanizzi, Comandante provinciale dei Carabinieri di Milano; Francesca Testa, sopravvissuta allo tsunami dell’oceano Pacifico del 2004; Gianfranco Tosi, promotore della creazione del Parco Locale che interessa il Comune di San Colombano al Lambro e le Province di Milano, Pavia e Lodi; Francesco Paolo Tronca, Prefetto di Milano dal 2012.

Sezione "Associazioni": Apad (Associazione pensionati e anziani di Dairago); Edizioni Ares, promotori di una cultura di ispirazione cristiana; Associazione volontari Truccazzano; Associazione Anfas Onlus di Abbiategrasso – Centro il Melograno, che da anni si occupa di persone affette da disabilità; Associazione Aresenoi onlus; Associazione bambini cardiopatici nel mondo; Associazione culturale “Pieveinmovimento” che si occupa di promuovere la cultura della legalità; Associazione culturale “Quattro” che svolge attività culturali e di informazione nel quartire Forlanini di Milano; Associazione Cuore e Parole Onlus, impegnata nel contrasto del disagio giovanile; Associazione Faes – Famiglie e scuola; Associazione Figli della Shoah, che riunisce gli ebrei sopravvissuti alla deportazione nazifascista; Associazione Le Vele onlus; Associazione Sesamo Onlus “Insieme per i diversamente abili”; “Gente in Comune”, la band musicale dei sindaci d’Italia; Bosco di Cusago, uno degli ultimi relitti di “foresta planiziale primitiva” resistita nel territorio del milanese; Ciclobby Onlus, associazione ciclo-ambientalista senza scopo di lucro; Circolo ricreativo Paullese; Frati minori cappuccini di Cerro Maggiore; Coro ambrosiano di Limito; Fondazione Monserrate Onlus, centro italiano di eccellenza scientifica e culturale; Fondazione P.I.M.E, costituita da sacerdoti e laici che dedicano la vita all’annuncio del Vangelo; Polisportiva Superhabily di Abbiategrasso, che promuove l’attività sportiva tra persone con disabilità fisiche; Radio Lombardia; Società case popolari di Niguarda; Teatro dell’Elfo; “Il terzo segreto di satira”, gruppo di comici che gira e monta video di satira politica; Unione sportiva legnanese.

 "Anche quest’anno sono stati celebrati tutti coloro che hanno, con la loro passione e tenacia, espresso l’eccellenza nella loro attività quotidiana – ha dichiarato il presidente della Provincia di Milano, Guido Podestà -. Milano e il milanese sono territori pieni di idee, ricchi di esempi di solidarietà e di straordinarie forze positive che meritano di essere premiate. Mi auguro che chi verrà dopo di noi saprà condividere e portare avanti questa importante cerimonia delle benemerenze milanesi".

Durante la cerimonia di premiazione è stato assegnato anche il "Premio Enzo Baldoni e reporter italiani caduti sui fronti di guerra", anche quest’anno unito al "Premio Isimbardi 2013 Giornata della Riconoscenza" ai giornalisti Francesco Battistini del Corriere della Sera, per i suoi numerosi reportage sui vari fronti caldi del pianeta. Oggi si trova in Ucraina per raccontare la drammatica crisi; Barbara Schiavulli, freelance di guerra, ha raccontato la Primavera araba, il terremoto di Haiti, unica giornalista italiana a ritornare in Iraq dopo il sequestro di Giuliana Sgrena e il fotoreporter Alessio Romenzi. Le sue foto dalla Siria, e non solo, hanno fatto il giro del mondo conquistando anche la prestigiosa copertina del Time. Il premio intitolato al reporter Enzo Baldoni, ucciso nel 2004 in Iraq dopo essere stato rapito da terroristi islamici, è stato istituito dalla Provincia di Milano per ricordare i tantissimi giornalisti che, nell’adempimento del loro lavoro di cronaca, sono caduti sui fronti di guerra.

"Oggi, abbiamo anche ricordato i tanti reporter di guerra che rischiano la loro vita per documentare i conflitti in tutto il mondo – ha dichiarato Podestà -. A loro è dedicato il "Premio Baldoni" che quest’anno è stato conferito a ben tre giornalisti per il loro impegno a favore degli ultimi della terra. Il lavoro di questi reporter, è di fondamentale importanza per i processi di nascita e rafforzamento della libertà e democrazia di molti popoli".

Tags:
provinciaradio lombardia







A2A
A2A
i blog di affari
Matteo Pittaluga: l'aspetto mentale per diventare Social Media Manager
Dario Ciracì
il project financing collegato al partenariato pubblico privato (seconda parte
Il mercato dei corsi fitness e le prospettive post-pandemia
Elena Vertignano


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.