A- A+
Milano
Le vie d'Acque portano allo scontro Maroni-Pisapia

Un pugno di mosche. E’ quello che forse resterà in mano al comune di Milano. Beninteso che la cancellazione delle vie d’acqua non ha fatto perdere il sonno a nessuno, tranne che al governatore lombardo, che si è visto completamente ignorato. Resta il fatto che, nell’unica partita in grado di risollevare l’economia milanese, Expo, il comune di Milano è stato quasi completamente assente. La riprova (se necessario) il taglio dal salvaroma dei 25 milioni per Expo, senza nemmeno una telefonata da palazzo Chigi. L’ultimo capitolo è la cartina di tornasole. Il sindaco arancione ha finito con l’accontentare il partitello dei comitati e affossare le vie d’acqua. Era iniziato tutto coi poteri commissariali revocati “per sbaglio” a Pisapia per consegnarli poi, a chi li sapeva usare: Giuseppe Sala (che ora vorrebbe rafforzarli). Poi la lite con Stefano Boeri, uno dei progettisti di Expo, e la sua cacciata dalla giunta. E’ venuto anche il turno delle infrastrutture, ma qui la regia era ed è saldamente nelle mani della Regione di Roberto Maroni. La Camera di Commercio ha pensato ad una struttura di promozione turistica: Explora. Ma il comune ha declinato, ed Explora è rimasta nell’orbita regionale. Sugli aeroporti, porta d’ingresso per Expo, Pisapia non tocca palla, se ne occupano Maroni e Lupi. Ora siamo al redde rationem: Maroni non si fida più di Pisapia e chiede un suo uomo nella troika commissariale per Expo. Ed è solo l’inizio, della fine.

Tags:
maronipisapia







A2A
A2A
i blog di affari
Alkemia sigla contratto triennale con l’India per materie prime
Covid, lockdown in autunno: la colpa sarà dei non benedetti dal siero
L'OPINIONE di Diego Fusaro
E' nata la figura del “Servo di Stato”. Con Draghi il popolo diventa cagnolino
di Maurizio De Caro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.