A- A+
Milano
Licenziamenti Lega, parziale apertura Salvini

"Purtroppo Salvini ci ha detto che al tavolo ministeriale del 21 gennaio la Lega non ci concedera' i contratti di solidarieta'". A dirlo sono i rappresentanti sindacali dei 71 dipendenti della Lega Nord, contro cui e' in corso una procedura di licenziamento collettivo, al termine di un incontro con il segretario federale del Carroccio, Matteo Salvini, in via Bellerio. "Avevamo chiesto un investimento di un milione di euro per tenere il personale a meta' tempo e a meta' stipendio ma ci e' stato detto di no", spiega Francesco Bonora della Uil. Tuttavia "Salvini e' stato disponibile nel valutare altre soluzioni. Non siamo allegri ma questa e' un'apertura che accettiamo volentieri perche' siamo lavoratori ma anche militanti della Lega". L'apertura di Salvini, aggiunge Bonora, "e' soprattutto a livello umano, finalmente ha deciso di ascoltarci e ci ha detto che avremo la priorita' su eventuali ricollocamenti interni o esterni alla Lega". In ogni caso "le aperture devono essere verificate perche' al momento non abbiamo avuto nessun'altra proposta lavorativa da Salvini". Per quanto riguarda le casse del partito, poi, "abbiamo una liquidita' economica che si aggira sui 3 milioni di euro di titoli, 2 milioni su conti e poi c'e' il capitale immobiliare". Riguardo al bilancio 2014 ci sono "3,9 milioni di donazioni e 600mila euro del tesseramento". Dunque, conclude Bonora, "i soldi ci sono, non sono piu' quelli di una volta ma ci sono".
 

Tags:
legadipendenticrisi







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, a cosa serve realmente la tessera verde?
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.