A- A+
Milano
Luoghi di culto, la Lega: "Legge bocciata? La rifaremo"

Il governo ha impugnato davanti alla Corte Costituzionale la legge lombarda sui luoghi di culto ma secondo la Lega "sembra che non abbia letto la legge" e si sia "basato su quanto scritto dai giornali e sulla polemica politica". "Siamo convinti - dice il capogruppo della Lega Nord al Pirellone, Massimiliano Romeo - che l'impianto della legge possa reggere dal punto di vista costituzionale". Tuttavia "siamo pronti anche all'eventualita' peggiore, vorra' dire che presenteremo una nuova legge".

Entrando nel merito, i leghisti sottolineano che nell'impugnativa il governo sostiene che "la legge regionale pone una irragionevole disparita' tra le religioni" ma questo e' "falso" perche' "tutte le costruzioni di nuovi edifici di culto sono sottoposte alle medesime procedure e ai medesimi requisiti". Il referendum sulla costruzione degli edifici religiosi, previsto dalla norma inoltre, "deve gia' essere previsto nello statuto del Comune e soprattutto e' consultivo" dunque, secondo il Carroccio, non sussiste l'incostituzionalita' denunciata dal governo. Infine, in merito ai dubbi sollevati sulla congruita' architettonica dei nuovi edifici di culto con il paesaggio lombardo viene rilevato che "se la norma vale per qualsiasi tipo di edificio, non si comprende perche' non possa trovare applicazione anche per gli edifici di culto". Intervenendo alla conferenza stampa, il relatore della legge, il consigliere del Carroccio Roberto Anelli, ha mostrato lo 'Statuto delle Moschee' della Comunita' religiosa islamica italiana: "Vengono sostenute molte delle norme che abbiamo previsto nella legge. Non capisco perche' se le fanno loro sono perfette, mentre se le scriviamo noi sono incostituzionali".

Tags:
maronileggeluoghi sacri






A2A
A2A
i blog di affari
Incostituzionale l'indeducibilità dell'IMU per le imprese: ora i rimborsi
Matrimonio tra Pascale e Turci, l'altro significato...
di Maurizio De Caro
PROGETTI PER LE SCUOLE, CONTRO LA MIOPIA, FONDI PER CONSUMATORI
Boschiero Cinzia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.