A- A+
Milano
Linkedin, nuova sede avveneristica a Garibaldi

A quattro anni dal suo ingresso in Italia, Linkedin ha festeggiato 8 milioni di iscritti con l'apertura dei nuovi uffici a Milano (dove dal 2011 si trova la sede italiana dell'azienda americana).

"Nel novembre 2011 Linkedin contava 135 milioni di iscritti in tutto il mondo e 2 milioni in Italia - ha spiegato Marcello Albergoni, country manager per l'Italia di Linkedin - In ufficio eravamo in quattro, mentre adesso siamo in 25 e il network è in pieno sviluppo sia sul fronte delle iscrizioni sia per il numero di aziende che decidono di affidarsi ai servizi che offriamo". Albergoni ha spiegato che "il nostro obiettivo di crescita per i prossimi dieci anni è quello di rivolgerci a tutti i settori produttivi".

I nuovi uffici di piazza Sigmund Freud sono il frutto di una stretta collaborazione tra il team internazionale di LinkedIn e lo studio di architettura Il Prisma. Un percorso progettuale durato 4 mesi che ha portato a un piano finale innovativo: spazi non solo funzionali alle attività dell’azienda, ma anche capaci di rappresentare appieno la filosofia di LinkedIn, i cui uffici rappresentano quel luogo dove le energie del singolo vengono trasformate in eccellenza.

Tags:
linkedinmilano






A2A
A2A
i blog di affari
Bipolarismo, ecco quando necessario usare il TSO
di Francesca Albi*
Olio extravergine d’oliva: benefici e caratteristiche
Anna Capuano
Décolleté con tacco alto o con zeppa: quale funzionerà per gli outfit di tutti
Anna Capuano

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.